UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Area Docente
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

AttivitÓ di ricerca

Antonio Ricciardi

Istruzione e formazione

Antonio Ricciardi Ŕ professore ordinario di Economia aziendale, dottore commercialista e revisore dei conti.

Insegna Analisi di bilancio e Strategia e politica aziendale presso la FacoltÓ di Economia dell'UniversitÓ della Calabria; Bilancio e analisi finanziaria nell'ambito del corso di Laurea in Scienze delle comunicazione presso l'UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Socio ordinario dell'AIDEA (Accademia Italiana di Economia Aziendale) e della SIDREA (SocietÓ Italiana Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale).

Coordinatore dell'Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani promosso dalla Federazione Distretti Italiani, Intesa Sanpaolo e Unioncamere, in collaborazione con Banca d'Italia, Censis, Cna, Confartigianato, Confindustria, Fondazione Edison, Istat, Symbola.

Direttore dei Master della Scuola di Alta Formazione dell'IPE: Finanza Avanzata; Bilancio; Shipping.

Membro del Comitato scientifico della Rivista internazionale Financial Reporting.

Partecipa al Panel di controllo sul Bilancio di sostenibilitÓ Telecom Italia.
Membro della Commissione "Private equity family business" presso l'AIFI (Italian Private Equity and Venture Capital Association)

Membro del Comitato scientifico del CEINGE-Centro di Ricerche di Biotecnologie Avanzate

Ha pubblicato numerose monografie su tematiche riguardanti strumenti di finanza innovativa, strategie di cooperazione, distretti industriali e reti di imprese.

╚ editorialista per: Il Sole 24 Ore, Economy, Amministrazione & Finanza (Ipsoa).



Incarichi accademici (ultimi 5 anni)

Membro degli organi collegiali della FacoltÓ di Economia, del Dipartimento di Scienze aziendali e giuridiche (giÓ Dipartimento di Scienze aziendali), dei Corsi di Laurea Triennale e Specialistica in Economia aziendale presso l'UniversitÓ della Calabria


Membro del Collegio dei Docenti della Scuola di Dottorato in Scienze Economiche e Aziendali - Sede amministrativa UniversitÓ della Calabria

Incarichi didattici nazionali

Dal 1986 svolge attivitÓ didattiche e scientifiche presso l'UniversitÓ della Calabria e, in particolare, Ŕ stato titolare dei seguenti corsi:

 Bilancio e altre determinazioni di sintesi;
 Economia aziendale;
 Revisione aziendale;
 Strategia e politica aziendale
 Economia delle reti


Attualmente insegna
Analisi di bilancio e Strategia e politica aziendale presso il corso di Laurea in Economia aziendale dell'UniversitÓ della Calabria

e Bilancio e analisi finanziaria presso il corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di Napoli.


Svolge inoltre attivitÓ di docenza presso la Luiss Business School di Roma

AttivitÓ di consulenza presso Enti pubblici e privati

Collabora scientificamente con la Fondazione Manlio Masi - Osservatorio nazionale per l'internazionalizzazione e gli scambi nell'ambito degli studi sulla internazionalizzazione dei distretti industriali italiani

Coordinatore dell'Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani promosso dalla Federazione Distretti Italiani, Intesa Sanpaolo e Unioncamere, in collaborazione con Banca d'Italia, Censis, Cna, Confartigianato, Confindustria, Fondazione Edison, Istat, Fondazione Symbola

Presidente del Comitato scientifico di Officina delle reti, piattaforma nazionale delle reti di imprese

Cofondatore del progetto Elica, progetto di cooperazione scientifica e aziendale tra Italia e Olanda, promosso dall'Ambasciata italiana in Olanda e dall'Ambasciata olandese in Italia in collaborazione con il distretto di Eindhoven Brainport Industries

Componente della Commissione "Private equity family business" presso l'AIFI (Italian Private Equity and Venture Capital Association)

Componente del Panel di controllo sul Bilancio di sostenibilitÓ Telecom Italia.

ResponsabilitÓ scientifica per progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento

PRIN Bando 1997: Mercati globali e nuovi profili dell'intermediazione finanziaria - Responsabile UnitÓ locale UniversitÓ della Calabria (24 mesi)

Coordinamento e responsabilitÓ di istituzioni di ricerca nazionali e/o internazionali

Segretario generale dell' dell'I.P.E. - Istituto per ricerche ed attivitÓ educative (Napoli), operante sotto la vigilanza del MIUR (Ente morale eretto con DPR 374/1981) e Direttore dei Master della Scuola di Alta Formazione: Finanza Avanzata; Bilancio e controllo di gestione; Shipping e logistica

Coordinatore dell'Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani promosso dalla Federazione Distretti Italiani, Intesa Sanpaolo e Unioncamere, in collaborazione con Banca d'Italia, Censis, Cna, Confartigianato, Confindustria, Fondazione Edison, Istat, Fondazione Symbola

Presidente del Comitato scientifico di Officina delle reti, piattaforma nazionale delle reti di imprese

Responsabile per l'Italia del Progetto ELICA, progetto di cooperazione scientifica e aziendale tra Italia e Olanda, promosso dall'Ambasciata italiana in Olanda e dall'Ambasciata olandese in Italia, in collaborazione con il distretto di Eindhoven Brainport Industries

Organizzazione, direzione, coordinamento e/o partecipazione a gruppi di ricerca nazionali o internazionali

PRIN Bando 1997: Mercati globali e nuovi profili dell'intermediazione finanziaria - Responsabile UnitÓ locale UniversitÓ della Calabria (24 mesi)

PRIN Bando 2003: Le risorse immateriali d'azienda (impatto sulla performance aziendale e riflessi sulla dinamica economica e finanziaria d'azienda) - Partecipante al programma dell'unitÓ centrale di Ricerca UniversitÓ della Calabria (24 mesi)

Partecipazione in qualitÓ di relatore a congressi e convegni nazionali o internazionali

RELAZIONI A CONVEGNI, SEMINARI E CORSI DI ALTA FORMAZIONE (2007 - 2013)

Reti di impresa: approfondimenti, riflessioni, discussione di un caso, Intervento nell'ambito del Corso di formazione per "Manager delle Reti di Impresa", UniversitÓ La Sapienza, Roma 21 giugno 2013

Le reti di imprese, Intervento nell'ambito del Corso di formazione per "Manager delle Reti di Impresa", UniversitÓ La Sapienza, Roma 21 maggio 2013

Reti di imprese e distretti industriali, Intervento nell'ambito della IV Edizione del Forum della Borsa della Ricerca, Bologna 20 maggio 2013

IV Rapporto. Sintesi dei dati e dei principali fenomeni emersi, Intervento nell'ambito del Convegno di "Presentazione del Quarto Rapporto dell'Osservatorio Nazionale Distretti Italiani", organizzato in partnership da Federazione dei Distretti Italiani, Unioncamere e Intesa Sanpaolo e in collaborazione con Banca d'Italia, Censis, Cna, Confartigianato, Confindustria, Fondazione Edison, Istat, Symbola, Roma 21 marzo 2013


Le reti d'impresa: un'opportunitÓ per il Paese, Intervento nell'ambito della 8a edizione di "Matching", Milano, 26 novembre 2012

Finanza per le reti di imprese, Intervento nell'ambito del Corso di Alta Formazione in "Gestione e Sviluppo delle Reti di Impresa", promosso da Luiss Business School, Rovigo, 9 novembre 2012

I distretti industriali italiani: recenti tendenze evolutive, Intervento nell'ambito del XIV Convegno annuale di Sinergie "Il territorio come giacimento di vitalitÓ per l'impresa", UniversitÓ del Salento, Lecce, 18 ottobre 2012

Il valore segnaletico degli indicatori di bilancio, Intervento nell'ambito del Convegno La prevenzione e la gestione delle crisi di impresa: esperienze a confronto, organizzato da Banca d'Italia e IPE , Napoli, 20 marzo 2012

L'Italia allo Specchio: Luoghi comuni rivisitati. CreativitÓ e successo imprenditoriale italiano ai tempi della globalizzazione, Intervento nell'ambito del Convegno Centenario Associazione della Stampa Estera in Italia, Palermo, 20 febbraio 2012

III Osservatorio Nazionale dei distretti italiani. I fenomeni pi¨ rilevanti emersi dal Secondo Rapporto, Intervento nell'ambito del Convegno di "Presentazione del Terzo Rapporto dell'Osservatorio Nazionale Distretti Italiani", organizzato in partnership da Federazione dei Distretti Italiani, Unioncamere e Intesa Sanpaolo e in collaborazione con Banca d'Italia, Censis, Cna, Confartigianato, Confindustria, Fondazione Edison, Istat, Symbola, Roma 15 febbraio 2012


Il contratto di rete: un'opportunitÓ per le Pmi italiane, intervento nell'ambito della 7a edizione di "Matching", Milano, 21 novembre 2011

Reti e aggregazioni di imprese, Intervento nell'ambito del Convegno "Il Cenacolo dell'Impresa-Rigenerarsi per sopravvivere, Intuire i l cambiamento, saper innovare", organizzato da Confindustria Verona - Piccola Industria, Verona, 26 maggio 2011

Le reti e le aggregazioni d'impresa, Intervento nell'ambito del ciclo di Seminari "Finanza e gestione per le imprese lombarde degli anni 10'", promosso dalla Camera di Commercio di Milano in collaborazione con la Commissione Finanza e controllo di gestione dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Milano, Milano - 4 febbraio 2011

Industrial Districts and Inter-firm Networks: the driving force for Made in Italy, intervento nell'ambito del Convegno "Italiaanse Zaken" Amsterdam, 11 novembre 2011

Evoluzione organizzativa e strategie di innovazione e cambiamento nei distretti industriali italiani, Intervento nell'ambito del Convegno "Distretti, imprese e lavoro a Modena: dinamiche recenti, strategie di sviluppo e prospettive future", Camera di Commercio di Modena, 12 luglio 2011

II^ Rapporto dell'Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani: una Sintesi, Intervento nell'ambito del Seminario "La metamorfosi del źmodello emiliano╗: c'Ŕ ancora un futuro per i distretti industriali? Una prospettiva economica", organizzato dalla Cattedra Jean Monnet in Economia industriale dell'UniversitÓ di Parma, Parma, 11 maggio 2011


Role and activities of the Italian District's Federation. Focus on some specific district areas: wood, food, tourism, Intervento presso l'IPI Istituto per la Promozione Industriale, Roma, 19 ottobre 2010

Aspetti finanziari del contratto di rete, Intervento nell'ambito del Seminario sul tema "L'organizzazione dei distretti produttivi e il contratto di Rete" promosso dalla FacoltÓ di Giurisprudenza dell'UniversitÓ di Verona - 7 Ottobre 2010

Innovation and development in Industrial District: a governance issue, Intervento nell'ambito del Convegno "Cities of Innovation in Italy and Europe: origins, pathways and development problems" - Incontri di Artimino sullo Sviluppo Locale, Artimino-Prato, 1 Ottobre 2010

Distretti e reti di imprese: i vantaggi competitivi del sistema Italia, Intervento nell'ambito del Convegno "Gestire la complessitÓ. Modelli diversi per la competitivitÓ", Verona, 10 giugno 2010

I Distretti: tendenze evolutive, Intervento nell'ambito del Convegno "Logistica & Imprese ai tempi della crisi. VII incontro dell'Osservatorio nazionale sul trasporto merci e la logistica", Roma 23 marzo 2010


Presentazione del Progetto "I distretti della Meccanica", Intervento nell'ambito del Convegno "I distretti della Meccanica. Dieci esperienze a confronto per valorizzare le eccellenze ed agire sui territori", organizzato in collaborazione da Unicredit Corporate Banking e Federazione Distretti Italiani, Milano 18 novembre 2009

Credit crunch e Basilea 2: gli effetti sulla gestione finanziaria delle Pmi, Intervento nell'ambito del Convegno "Creazione di valore attraverso la ristrutturazione del debito e il miglioramento delle performances operative attraverso la gestione del circolante", organizzato da ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari) presso l'Istituto per ricerche ed attivitÓ educative - IPE, Napoli, 6 novembre 2009

Distretti e sviluppo economico del Paese. Il ruolo della meccanica, Intervento nell'ambito della 73-esima Fiera del Levante, Bari, 14 settembre 2009

I distretti industriali in Italia: un fenomeno in evoluzione, Intervento nell'ambito del Convegno "Cooperazione tra aziende e distretti internazionali", Palermo, Palazzo dei Normanni, 7 luglio 2009

L'Osservatorio Distretti Italiani, Intervento all'iniziativa "MentInsieme - ComunitÓ dei Centri Studi del Sistema Confindustria" promossa da Confindustria, Roma 21 aprile 2009

Private equity e Pmi: un'opportunitÓ per lo sviluppo del Paese, Intervento nell'ambito del Convegno AIFI "Aziende familiari e finanza d'impresa: insieme per una nuova fase di sviluppo", Firenze, 4 marzo 2009


Private equity e Pmi: alternativa alle banche o strumento strategico per lo sviluppo? Intervento nell'ambito del Convegno AIFI "Finanza per la crescita di impresa", Palermo, 13 novembre 2008

Il contributo delle risorse umane alle performance aziendali e impatto sui mercati finanziari: una verifica empirica, Relazione al Convegno Prin "Intangible Assets and Human Resources. Principi contabili, modalitÓ di reporting e tecniche di valutazione", UniversitÓ della Calabria, Rende, 3 luglio 2008



Il contributo dei distretti alla crescita economica del Paese, Intervento al Convegno, "Innovazione, promozione, internazionalizzazione ... il mercato. La sfida dei distretti per il made in Italy", AIFI, Milano, 23 novembre 2007

I distretti italiani: motore del made in Italy, Intervento al Convegno, "Cambiare marcia: impresa, finanza e le sfide dell'economia globale", Fiera di Milano, 23 novembre 2007

La gestione finanziaria delle imprese di distretto: criticitÓ, strumenti di finanziamento innovativi, impatto di Basilea 2, Intervento al Convegno "Basilea 2. Dai modelli di rating al Secondo Pilastro", Paradigma, Milano, 29 ottobre 2007

I distretti industriali nell'economia italiana, Seminario nell'ambito del Corso per esperto nei processi di internazionalizzazione, promosso dall'ICE Istituto per il Commercio Estero in collaborazione con la Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze, Modena, 4 luglio 2007

I distretti industriali in Italia, Intervento al "Forum Italo-Cinese sulle Pmi", Istituto nazionale per il Commercio Estero, Roma, 25 giugno 2007

Il ruolo di "Distretti italiani", Intervento al Convegno "Le economie distrettuali: servizi e strumenti per lo sviluppo dei sistemi economici locali", MedioCreditoCentrale, Roma, 3 aprile 2007

Il bilancio come modello di valutazione dell'economicitÓ di un'azienda sanitaria: significato, struttura e modalitÓ di lettura, UniversitÓ Cattolica del Sacro Cuore e MIP Politecnico di Milano, Milano, 7-8 marzo 2007

Basilea 2: la valutazione del rischio d'impresa mediante l'analisi di bilancio, LUISS Guido Carli, Roma, 15-16 gennaio 2007

Conseguimento di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attivitÓ di ricerca

Nel 2003 ha pubblicato il volume dal titolo "Le reti di imprese. Vantaggi competitivi e pianificazione strategica" (ISBN: 88-464-5306-9; Milano: Franco Angeli)selezionato dal Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca (CIVR) e prescelto dal Comitato d'Area, e successivamente dal Comitato d'Ateneo, per concorrere alla complessiva valutazione dell'attivitÓ di ricerca dell'UniversitÓ della Calabria

Partecipazione a comitati di riviste, collane editoriali, enciclopedie e trattati

Componente del Comitato scientifico della Rivista internazionale Financial Reporting e della Collana "Quaderni di Economia aziendale"

Partecipazione ad accademie riconosciute a livello nazionale e/o internazionale

Socio ordinario dell'Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA) e della SocietÓ Italiana Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale (SIDREA)

Pubblicazioni scientifiche (ultimi dieci anni)

AREE DI INTERESSE SCIENTIFICO

a) PRINCIPI CONTABILI, MODALIT└ DI REPORTING E ANALISI DI BILANCIO

Nell'ambito dell'area di ricerca "Principi contabili, modalitÓ di reporting e analisi di bilancio, gli studi si sono concentrati, tra l'altro, sull'impatto di Basilea 2 sulla valutazione del rischio d'impresa e sulle opportunitÓ delle nuove forme di finanziamento previste dalla riforma del diritto societario.
Nell'ambito del Progetto di ricerca di rilevante interesse nazionale (bando PRIN 2003), sono stati esaminati modalitÓ di rappresentazione in bilancio e criteri di valutazione degli intangibile asset. Con riferimento alle risorse umane, da un lato, si Ŕ evidenziato il contributo strategico delle risorse umane alla creazione del valore aziendale e, dall'altro lato, si sono individuate le possibili metodologie della loro valutazione e rappresentazione in bilancio alla luce dei principi contabili nazionali ed internazionali nonchÚ i criteri e gli strumenti informativi, contabili ed extra-contabili, con cui misurare il valore del "capitale umano" dell'impresa.



b) STRATEGIE DI COOPERAZIONE, RETI DI IMPRESE E VALUTAZIONE DEL RISCHIO
Nell'ambito dell'area di ricerca "Reti di imprese e valutazione del rischio" sono state analizzate le diverse forme di aggregazioni tra imprese. In particolare, sono stati esaminati vantaggi, rischi e opportunitÓ del ricorso all'outsourcing strategico e alle reti di imprese. Rispetto a queste ultime, sono stati approfonditi il sistema di pianificazione ed i vantaggi in termini di mitigazione dei rischio operativo, di opportunitÓ di finanziamento e di miglioramento del rapporto banca-impresa anche alla luce dell'applicazione di Basilea 2.
La rete di imprese, grazie alla combinazione di alcuni fattori (economie di scala e di apprendimento ed innovazioni di processo) comporta una riduzione complessiva dei costi operativi rispetto a quelli sopportati nel caso in cui la produzione venisse svolta totalmente all'interno di ogni singola impresa. Sotto questo profilo, si rileva anche una minore incidenza dei costi fissi, per cui la struttura dei costi si presenta pi¨ flessibile, con riflessi positivi sul rischio operativo e, conseguentemente, sul valore delle imprese che compongono la rete. Queste caratteristiche garantiscono condizioni meno onerose per i finanziamenti bancari, vantaggio tanto pi¨ rilevante se si tiene conto che le Pmi in Italia registrano dal lato delle fonti di finanziamento uno squilibrio rappresentato dalla maggiore incidenza dell'indebitamento bancario sul capitale proprio. Al riguardo, nel caso in cui le banche dovessero valutare il sistema delle relazioni, per le imprese partecipanti ad una rete si profilerebbe un grado di rischio pi¨ basso e corrispondentemente si potrebbero configurare condizioni meno onerose di finanziamento rispetto a quelle praticate a richieste di fido presentate da imprese autonome e indipendenti. ╚ stato verificato che le reti raggiungono una redditivitÓ superiore alla media e presentano minori rischi di solvibilitÓ quando le relazioni sono durature e formalizzate, caratterizzate da sistemi di pianificazione e controllo, con aziende consolidate sul mercato e/o in fase di sviluppo, localizzate presso distretti con vocazione all'internazionalizzazione e forte propensione all'innovazione. ╚ evidente, pertanto, che reti con queste caratteristiche meritano rating pi¨ elevati e conseguentemente condizioni migliori di accesso al credito.


c) IMPRESE DISTRETTUALI E GESTIONE FINANZIARIA
I distretti industriali rappresentano un modello organizzativo tipico dell'economia italiana basato sulle attivitÓ produttive tipiche del Made in Italy: tessile-abbigliamento, meccanica tradizionale, arredo-casa, pelletteria e calzature.
Nell'ambito dell'area di ricerca "Imprese distrettuali e gestione finanziaria" sono state analizzate le caratteristiche e le criticitÓ, di carattere finanziario in particolare, delle imprese distrettuali individuando alcune strategie per superarle. Gli studi sui distretti hanno beneficiato dell'esperienza maturata nell'attivitÓ di Coordinatore dell'Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani, promosso dalla Federazione Distretti Italiani, Intesa Sanpaolo e Unioncamere e in collaborazione con Banca d'Italia, Censis, Cna, Confartigianato, Confindustria, Fondazione Edison, Istat, Symbola, che rappresenta la banca-dati ufficiale dei distretti italiani mediante il monitoraggio e l'aggiornamento periodico dei dati relativi ai distretti e lo studio dei fenomeni che ne caratterizzano l'evoluzione e la trasformazione.





MONOGRAFIE - CURATELE - CONTRIBUTI SU LIBRI

1. "Sintesi dei dati e principali fenomeni emersi nel Quarto Rapporto Osservatorio Nazionale Distretti Italiani", in IV Rapporto Osservatorio Nazionale dei Distretti Italiani, a cura di Federazione dei Distretti Italiani, Confindustria e Unioncamere, 2012
2. "I distretti tra crisi e ripresa: i risultati del III Rapporto (2011) dell'Osservatorio Nazionale Distretti Italiani", in La metamorfosi del źModello Emiliano╗. L'Emilia-Romagna e i distretti industriali che cambiano, Il Mulino, Bologna, 2012
3. "Distretti e reti di imprese. Vantaggi competitivi per il sistema industriale italiano", in Quattrociocchi B., Economia del mare e processi d'internazionalizzazione. Verso una rete trasnazionale per il Mediterraneo, Milano, Franco Angeli, 2011 [Cod Volume: 365.837 - Codice ISBN: 9788856846348]; pp.27-70
1. Outsourcing strategico: tecniche di gestione, criticitÓ, vantaggi competitivi, di Antonio Ricciardi e Patrizia Pastore, Franco Angeli, 2010
2. "Strategie di cooperazione tra aziende e mitigazione del rischio operativo: i vantaggi competitivi delle reti di imprese", in G. Airoldi, G. Brunetti, G. Corbetta e G. Invernizzi (a cura di), Economia Aziendale & Management: scritti in onore di Vittorio Coda, Milano, Egea, 2010
3. AIP - Associazione Italiana Politiche Industriali (a cura di), Fare Reti d'impresa. Dai nodi distrettuali alle maglie lunghe: una nuova dimensione per competere, Il Sole 24 Ore Libri, Milano, 2009
4. "Commento sui risultati emersi e sui fenomeni pi¨ rilevanti" in I Distretti della Meccanica-10 realtÓ a confronto per valorizzare le eccellenze ed agire sui territori", a cura di Federazione dei Distretti Italiani e UniCredit Corporate Banking, 2009
5. AIP -Associazione Italiana della Produzione (a cura di), Reti di impresa oltre i distretti. Nuove forme di organizzazione produttiva, di coordinamento e di assetto giuridico" Il Sole 24 Ore Libri, 2008
6. "Distretti industriali: nuovi modelli organizzativi", in Facile E. e Giacomelli A. (a cura di), La Guida del Sole 24 Ore a Basilea 2. Il nuovo processo del credito alle imprese, Il Sole 24 Ore Libri, 2008
7. Human Resources: modalitÓ di reporting e criteri di valutazione, a cura di Fabbrini G. e Ricciardi A., F.Angeli, Milano, 2007
8. "Il ruolo della formazione nella gestione strategica delle risorse umane: una verifica empirica", in Fabbrini G. e Ricciardi A. (a cura di), Human Resources: modalitÓ di reporting e criteri di valutazione, a cura di Fabbrini G. e Ricciardi A., F.Angeli, Milano, 2007
9. Intangible assets. Principi contabili, modalitÓ di reporting e tecniche di valutazione, a cura di Fabbrini G. e Ricciardi A., F.Angeli, Milano, 2007
10. "Preface", in Bronzetti G. e Veltri S. (2007), Intellectual Capital in the non-prfit sector. Measurement problems and empircal evidence, Aracne Editrice, 2007
11. "Relazioni di cooperazione e reti di imprese. Il caso della Campania, a cura di Izzo F. e Ricciardi A., F.Angeli, Milano, 2006
12. "Distretti industriali: criticitÓ della gestione finanziaria e strumenti innovativi", in Antoldi F. (a cura di), Piccole imprese e distretti industriali. Politiche per lo sviluppo in Italia e in America Latina, Il Mulino, Bologna, 2006
13. "L'orientamento, la gestione e la pianificazione strategica dell'impresa", in Fabbrini G. e Montrone A. (a cura di), Economia aziendale. I fondamenti della disciplina, Volume I, Franco Angeli, Milano, 2006
14. "La disciplina dei conferimenti e delle forme di finanziamento nelle societÓ di capitali", in Musaio A., La riforma del diritto societario. Profili economico-aziendali, F.Angeli, Milano, 2005
15. "I finanziamenti a titolo di credito", in Fabbrini G. e Musaio A. (a cura di), ContabilitÓ e bilancio. Fondamenti e disciplina, F.Angeli, Milano, 2004
16. "Gli investimenti finanziari" (Ricciardi A. e Pastore P.), in Fabbrini G. e Musaio A. (a cura di), ContabilitÓ e bilancio. Fondamenti e disciplina, F.Angeli, Milano, 2004
17. Le reti di imprese. Vantaggi competitivi e pianificazione strategica, F. Angeli, Milano, 2003


ARTICOLI SU RIVISTE
1) I distretti industriali italiani: recenti tendenze evolutive, in Sinergie, n.9, Maggio-Agosto 2013
2) Distretti industriali e imprese artigiane: effetti della crisi e riposizionamento strategico, in Quaderni di ricerca sull'artigianato, Editore Il Mulino, n. 2, 2013
3) Le reti di imprese: aspetti gestionali, normativi, fiscali, in Amministrazione & Finanza, Inserto, n.8, 2013
4) Le aziende dei distretti della meccanica: evidenze emerse dalle analisi di bilancio, in Perfomance & Management, n.2, 2011
5) Outsourcing: implementazione della strategia, in Amministrazione & Finanza, n.2, 2011
6) Distretti industriali: il Consorzio della Moda della provincia di Verona, in Pmi, n. 1, 2011
7) Le Pmi localizzate nei distretti industriali: vantaggi competitivi, evoluzione organizzativa, prospettive future, in "Quaderni di ricerca sull'artigianato", Il Mulino, maggio 2010
8) L'impatto della crisi sui distretti industriali: tendenze evolutive e scenari futuri, in Il Ponte, n. 4, 2010
9) Il Fondo Italiano d'Investimento, in Amministrazione & Finanza, n.5, 2010
10) Credit Crunch: cause, effetti sulle Pmi e ruolo dei Confidi, in Amministrazione & Finanza, n.12, 2009
11) S.p.A. e S.r.l.: conferimenti e forme di finanziamento, in Amministrazione & Finanza, n.7, 2009
12) L'impatto di Basilea 2 sulla gestione finanziaria delle imprese: rischi e opportunitÓ, in Amministrazione & Finanza, n.4, 2009
13) Reti di imprese. Modello organizzativo per sostenere la competitivitÓ delle Pmi italiane, in Amministrazione & Finanza, n.22, 2008
14) "Pmi dei distretti industriali: nuovi modelli organizzativi", in Il Sole 24 Ore - Guida a Basilea 2, Luglio-agosto 2007
15) La gestione finanziaria delle imprese di distretto: l'impatto di Basilea 2, in Quaderni Fin.Te.M.A., CREA-Bocconi, n.2/2005. Anno 2006
16) Il vantaggio competitivo delle reti di imprese in vista di Basilea 2, in Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale (RIREA), n.1/2, 2006
17) La pianificazione strategica nelle reti di imprese, in Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale (RIREA), n.7/8, 2005

Altro

Da gennaio 2011: Membro del Consiglio di Amministrazione del CEINGE - Biotecnologie avanzate, Centro di ricerca internazionale con sede in Napoli


Dal 2013 Consigliere di amministrazione dell'UniversitÓ Campus Biomedico- Roma

2011 - 2012 Membro del Consiglio di Amministrazione dell'UniversitÓ di Napoli Federico II

 

 

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 2.1 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti