Avvisi

 

Bando di concorso per l'ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria

Anno Accademico 2017/2018

Il Rettore rende noto che per l'anno accademico 2017/2018 sono aperte le iscrizioni alla selezione pubblica per l'accesso al primo anno del Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (classe LM-85bis). Con Decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca n. 475 del 28 giugno 2017 sono state definite, relativamente all'anno accademico 2017/2018, modalità e contenuti della prova di ammissione al corso di laurea magistrale a ciclo unico, di cui all'articolo 3, comma 2, lettera a) del regolamento di cui al D.M. n. 249/2010, per l'insegnamento nella scuola dell'infanzia e della scuola primaria.

Art. 1 - Oggetto

1. Il numero di posti provvisori disponibili per l'iscrizione al Corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione primaria (classe LM-85bis) della Facoltà di Scienze della Formazione di questo Ateneo per l'anno accademico 2017/2018 è di 400 unità, (Allegato 2 D.M. 475/2017)
2. Sono ammessi al Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (classe LM-85bis) studenti comunitari e non comunitari di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002 n. 189.
3. Per l'ammissione al Corso di laurea magistrale di cui al comma 1 è richiesto il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

Art. 2 - Modalità di iscrizione alla prova di ammissione

1. La domanda di iscrizione alla prova di ammissione deve essere compilata on line collegandosi al sito web dell'Ateneo entro e non oltre il 6 settembre 2017.
Il candidato dovrà registrarsi al portale www.unisob.na.it al link: https://areaoperativa.unisob.na.it (se non già in possesso di credenziali poiché già iscritto ai corsi dell'Ateneo), accedere alla voce "iscrizione a test di ingresso e risultati" e seguire correttamente tutte le indicazioni. La domanda potrà essere compilata fino al termine indicato ovvero il 6 settembre 2017. Il sistema rilascerà poi al candidato copia della domanda completa di numero di protocollo informatico.
2. L'iter della presentazione della domanda di iscrizione alla prova di ammissione deve essere completato a mezzo pagamento di € 50,00 da effettuarsi improrogabilmente entro il 6 settembre 2017 mediante bollettino MAV bancario in una delle seguenti modalità:
- presso qualsiasi Sportello Bancario sull'intero territorio nazionale;
- tramite la propria "Home Banking", se previsto, dal portale web del proprio Istituto di credito;
Non sono ammesse altre modalità di pagamento se non quelle elencate.
I candidati, a prescindere dalla modalità di pagamento prescelta, devono conservare la ricevuta del versamento.
Il versamento eseguito oltre la data del 6 settembre 2017 non è ritenuto valido, anche se in presenza della sola domanda di ammissione fatta nei termini. Il mancato o errato versamento del contributo di partecipazione determina l'esclusione dal concorso.
Si precisa che in nessun caso si darà luogo alla restituzione del contributo versato.
3. Ai sensi della legge n. 104/1992 i candidati in condizione di disabilità e, ai sensi della legge n. 170/2010, i candidati con disturbi specifici di apprendimento, sono tenuti a comunicare entro la data di scadenza della domanda alla prova di ammissione ovvero entro il 6 settembre 2017, per iscritto (Mod. A) all'Ufficio SAAD di questo Ateneo (sito in Corso Vittorio Emanuele 292, piano terra, Napoli), la tipologia della disabilità e/o del disturbo specifico di apprendimento allegando idonea certificazione rilasciata da non più di 3 anni da strutture del SSN o da strutture e specialisti accreditati dallo stesso, affinché sia possibile fornire gli ausili necessari per poter sostenere le prove specificate nel presente bando.
La citata documentazione potrà essere inviata anche via fax all'Ufficio SAAD di questo Ateneo al numero 081.2522309.
Si ricorda che le dichiarazioni mendaci e false sono punibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e che le richieste pervenute oltre il 6 settembre 2017 non si riterranno valide.
4. La procedura sopra descritta è l'unica modalità di iscrizione alla prova di ammissione.

Art. 3 - Nomina della Commissione esaminatrice e del Responsabile del procedimento

1. La commissione preposta agli esami di ammissione è nominata con decreto rettorale, su proposta del Preside della Facoltà di Scienze della Formazione ed è composta da almeno 3 docenti della Facoltà stessa. Durante lo svolgimento della prova di ammissione la predetta Commissione è coadiuvata nei suoi compiti dal personale tecnico/amministrativo.
2. Competono alla Commissione ed al personale tecnico/amministrativo coadiuvante gli adempimenti per il riconoscimento dell'identità, l'osservanza degli obblighi dei candidati nel corso dello svolgimento della prova di ammissione, l'esercizio della vigilanza, nonché tutti i compiti previsti dagli artt. 5, 6 e 8 del D.P.R. n. 686 del 3 maggio 1957.
3. Responsabile del procedimento amministrativo, ai sensi dell'art. 4 della legge n. 241/90 è la dott.ssa Giuseppina Durazzano Responsabile del Settore Segreteria di Presidenza della Facoltà di Scienze della Formazione.

Art. 4 - Espletamento della prova di ammissione e obblighi del candidato

1. La prova di ammissione avrà luogo il giorno 15 settembre 2017 ore 11,00 presso le aule dell'Università degli studi Suor Orsola Benincasa - Corso Vittorio Emanuele, 292 Napoli.
2. Per sostenere le prove d'esame i candidati devono presentarsi, per le operazioni di appello e identificazione, nella sede centrale in Corso Vittorio Emanuele 292 il giorno 15 settembre alle ore 8.30.
3. La Commissione verificherà l'identità personale di ciascun candidato, mediante annotazione, su apposito registro, degli estremi del documento di riconoscimento.
4. I candidati potranno accedere all'aula di svolgimento delle prove soltanto dopo le procedure di identificazione esibendo un documento di riconoscimento in corso di validità. Coloro che si dovessero presentare senza documenti, con documenti non validi o in ritardo, non saranno ammessi.
5. Qualora il candidato non risultasse nell'elenco predisposto dall'Università, potrà certificare l'iscrizione esibendo copia della domanda con numero di protocollo e copia della ricevuta del versamento del contributo di cui all'art. 2 comma 3.
6. Il candidato deve svolgere le prove secondo le istruzioni che saranno impartite dalla Commissione e rispettare gli obblighi previsti nel presente articolo, pena l'esclusione dalle procedure selettive.
7. Durante il test di ammissione candidati devono:
- fare uso esclusivamente di penna nera che sarà fornita loro dopo l'identificazione;
- verificare i dati sulla scheda anagrafica e sottoscriverla;
- a conclusione del test, consegnare alla Commissione tutto il materiale ricevuto;
i candidati, a pena di esclusione, non possono:
- comunicare fra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con i componenti della Commissione Giudicatrice;
- introdurre in aula appunti manoscritti, testi di qualunque specie, calcolatrici, telefoni cellulari, smartwatch e quant'altro venga comunicato prima dell'inizio della prova;
- tenere con sé, durante la prova, borse, zaini, carta da scrivere, appunti, libri, vocabolari o pubblicazioni, a pena di annullamento della prova.
Borse, zaini, carta da scrivere, appunti, libri o pubblicazioni o altro materiale saranno depositati, a vista, a terra di fianco al banco ove il candidato svolge la prova o in altro luogo indicato dal Presidente della Commissione o dal Responsabile di Aula;
- riportare sui fogli consegnati firma o segni idonei a fungere da elemento di riconoscimento del candidato.
Il candidato che contravviene alle disposizioni precedenti è escluso dal concorso con disposizione immediata della Commissione. La commissione esaminatrice cura l'osservanza delle disposizioni suindicate ed ha facoltà di adottare tutti i provvedimenti necessari.

Art. 5 - Programma di esame e formulazione della graduatoria

1. La prova di ammissione mira a verificare l'adeguatezza della personale preparazione del candidato con riferimento alle conoscenze disciplinari indispensabili per il conseguimento degli obiettivi formativi qualificanti del Corso di laurea magistrale.
2. La prova di cui al comma 1 verte su ottanta (80) quesiti che presentano quattro opzioni di risposta, tra le quali il candidato deve individuare quella corretta, sui seguenti argomenti, specificati nell'allegato 1 del Decreto MIUR n. 475 del 28 giugno 2017:
a) competenza linguistica e ragionamento logico
b) cultura letteraria, storico-sociale e geografica
c) cultura matematico-scientifica
3. I quesiti di cui al comma 2 sono così ripartiti: quaranta (40) quesiti di competenza linguistica e ragionamento logico, venti (20) quesiti di cultura letteraria, storico-sociale e geografica, venti (20) quesiti di cultura matematico-scientifica.
4. Per lo svolgimento della prova è assegnato un tempo di 150 minuti.
5. Per la valutazione della prova si tiene conto dei seguenti criteri:
a) 1 punto per ogni risposta esatta
b) 0 punti per ogni risposta omessa o errata
6. La votazione di cui al comma 5 è integrata in caso di possesso di una Certificazione di competenza linguistica in lingua inglese di almeno Livello B1 del "Quadro comune Europeo di riferimento per le lingue", rilasciata da Enti Certificatori riconosciuti dai governi dei paesi madrelingua, ai sensi dell'art.2 del D.M. n. 3889/2012, ricompresi nell'elenco progressivamente aggiornato a cura della competente Direzione Generale del MIUR, a condizione che la Certificazione di competenza in lingua straniera abbia i requisiti di cui all'art. 3 del predetto decreto, secondo il seguente punteggio:
a) B1 punti 3
b) B2 punti 5
c) C1 punti 7
d) C2 punti 10
In caso di possesso di più certificazione prevale la certificazione di più alto livello, non potendosi sommare i punteggi tra loro.
7. La graduatoria degli aspiranti all'ammissione al Corso di laurea magistrale è costituita dai candidati che hanno conseguito, nella prova di cui al comma 2, una votazione non inferiore a 55/80.
8. È ammesso al Corso di laurea magistrale, secondo l'ordine della graduatoria definito dalla somma dei punteggi di cui ai commi 5 e 6, un numero di candidati non superiore al numero dei posti disponibili per l'accesso indicato nel bando.
Lo studente in possesso della Certificazione di cui al comma 6 dovrà consegnare copia autentica del titolo il giorno previsto per la prova di ammissione. In nessun caso è prevista la consegna nei giorni successivi alla ammissione.
9. In caso di parità di punteggio, si applicano i seguenti criteri:
a) prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di competenza linguistica e ragionamento logico, cultura letteraria, storico-sociale e geografica, cultura scientifico-matematica;
b) in caso di ulteriore parità, prevale lo studente che ha conseguito una migliore votazione nell'esame di Stato conclusivo dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore;
c) in caso di ulteriore parità, prevale lo studente anagraficamente più giovane.
10. La graduatoria degli ammessi al Corso di laurea magistrale in Scienze della formazione primaria non può essere in nessun caso integrata con altri candidati. Nel caso in cui la graduatoria dei candidati ammessi risulti composta da un numero di candidati inferiore al numero dei posti disponibili indicati nel bando non si procede ad alcuna integrazione e il Corso è attivato per un numero di studenti pari al numero degli ammessi. Non sono consentite ammissioni in soprannumero.

Art. 6 - Pubblicazione della graduatoria di merito e immatricolazione

1. L'esito della prova sarà reso noto mediante affissione della graduatoria all'albo dell'Università degli studi Suor Orsola Benincasa - Corso Vittorio Emanuele, 292 Napoli, nonché sul sito internet www.unisob.na.it entro il giorno 22 settembre 2017. La pubblicazione della graduatoria ha valore di comunicazione ufficiale agli interessati. Non saranno date comunicazioni personali in merito.
2. I candidati ammessi al Corso di laurea magistrale dovranno presentare alla Segreteria Studenti, entro e non oltre il termine indicato all'atto della pubblicazione della graduatoria, domanda di immatricolazione redatta su apposito modulo corredata della documentazione di rito.
3. Scaduto tale termine i candidati che non hanno ottemperato a quanto sopra saranno considerati tacitamente rinunciatari decadendo definitivamente dal diritto all'immatricolazione, e i posti che risulteranno vacanti saranno messi a disposizione degli altri candidati, secondo l'ordine della graduatoria di merito, fermo restando che la graduatoria degli aspiranti all'ammissione è costituita dai candidati che hanno conseguito nella prova di ammissione una votazione non inferiore a 55/80, come stabilito dal Decreto MIUR n. 475 del 28 giugno 2017.
4. La prova di ammissione avrà la finalità di valutare le conoscenze dei candidati e di attribuire eventuali Obblighi Formativi Aggiuntivi - OFA. In particolare, i candidati che nella prova avranno ottenuto un punteggio inferiore a 12/20 negli argomenti di cultura matematico-scientifica, avranno attribuito un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA), di valore propedeutico, relativo a tale area disciplinare.
Lo studente dovrà assolvere tale debito mediante la frequenza di uno specifico corso formativo di supporto della durata di 30 ore: il superamento del relativo esame finale annullerà il debito formativo.
Il superamento dell'esame è condizione necessaria per poter sostenere l'esame di Fondamenti di matematica per la formazione di base 1.
5. L'Amministrazione si riserva di comunicare mediante esposizione all'Albo dell'Università degli studi Suor Orsola Benincasa - Corso Vittorio Emanuele, 292 Napoli, nonché sul sito dell'Ateneo, le modalità e i termini per la copertura degli eventuali posti rimasti vacanti dopo il predetto termine indicato all'atto della pubblicazione della graduatoria definitiva.

Art. 7 - Iscrizioni al corso di laurea in Scienze della formazione primaria in seguito a passaggi, trasferimenti e per il conseguimento di un secondo titolo

1. L'eventuale possesso di crediti universitari, valutabili positivamente ai fini del corso di laurea magistrale in Scienze della Formazione Primaria può consentire il riconoscimento dei crediti stessi nonché, in relazione al numero dei crediti posseduti, l'accesso, fino al quinto anno di corso, nei limiti dei posti disponibili.
2. Gli studenti di cui al comma 1 sono tenuti a sostenere a prova di ammissione regolamentata dal presente bando.
3. Il Consiglio della Facoltà di Scienze della Formazione, successivamente all'immatricolazione, valuterà l'eventuale passaggio ad anni successivi al primo, in caso di iscrizione in seguito a passaggi, trasferimenti e secondo titolo.

Per ogni informazione rivolgersi a:
Servizio di Orientamento e Tutorato di Ateneo
corso Vittorio Emanuele 292, 80135 Napoli
tel. 081.2522350 e-mail

oppure

Sportello Studenti della Facoltà di Scienze della Formazione
corso Vittorio Emanuele 292, 80135 Napoli
tel. 081.2522312 e-mail

Per quanto non contemplato nel presente bando si rinvia alla normativa vigente.

Napoli, 05/07/2017

Il Rettore
prof. Lucio d'Alessandro

Emanato con D.R. n. 557 del 05/07/2017

© 2004/17 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0