Dopo Laurea
Master

Università degli Studî
Suor Orsola Benincasa - Napoli

Facoltà di Scienze della Formazione
Centro di Lifelong Learning di Ateneo

Unione Europea
Progetto co-finanziato dall'Unione Europea

Unione Europea
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Unione Europea

Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020

Master di I livello in

Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali

I edizione - Anno Accademico 2017/2018

Il Rettore
VISTO l'Accordo Quadro 23/12/2016 fra il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e la Conferenza Universitaria Nazionale dei Direttori e dei Presidi dei Dipartimenti e delle Facoltà di Scienze della Formazione per l'attivazione di Master universitari/Corsi di Perfezionamento e aggiornamento professionale in "Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali". PROG. 740 "Piano pluriennale di formazione per dirigenti, insegnanti e personale ATA di scuole ad alta incidenza di alunni stranieri" - Obiettivo Specifico 2 "Integrazione e migrazione legale" - Obiettivo Nazionale 3 "Capacity building" - lettera k) "Formazione per dirigenti e insegnanti";
VISTO il D.M. 509/99, il D.M. 270/04;
VISTO lo Statuto del Centro di Lifelong Learning di Ateneo;

DECRETA

è istituito il Master di I livello in "Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali" a.a. 2017-2018

Direttore scientifico: Lucio d'Alessandro
Comitato scientifico: Enricomaria Corbi, Elisa Frauenfelder, Rocco Gervasio, Elisabetta Moro, Margherita Musello, Marino Niola, Fabrizio Manuel Sirignano

Art. 1 - Destinatari e requisiti per l'accesso

Il Master è riservato ai docenti delle scuole statali e paritarie, ai dirigenti scolastici delle scuole statali ed ai coordinatori didattici delle scuole paritarie, in possesso di una laurea triennale, specialistica, magistrale o di vecchio ordinamento in servizio presso le scuole della Campania.

Possono altresì accedere i docenti in servizio presso le scuole della Campania in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado; in tale caso, a conclusione del corso, sarà rilasciato un attestato di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale ai sensi dell'art. 6 Lettera C della Legge 341/90.

I candidati dovranno essere prioritariamente in possesso dei seguenti requisiti:
- operare in scuole ad alta concentrazione di studenti con cittadinanza non italiana;
- essere docenti con funzione strumentale o con incarichi nell'ambito dell'integrazione e dell'intercultura.

Art. 2 - Profilo di competenze

Il Master / Corso di perfezionamento intende contribuire ad arricchire la professionalità dei dirigenti scolastici e dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie, in relazione alla multiculturalità, con l'obiettivo di migliorare la qualità dell'integrazione scolastica degli alunni con cittadinanza non italiana.

Un'elevata presenza di alunni con cittadinanza non italiana in una scuola, o in una classe, può rappresentare un elemento di complessità e di difficoltà per l'organizzazione della scuola e per la didattica.

Una scuola efficace in termini di integrazione interculturale ha bisogno di una leadership diffusa, capace di promuovere, all'interno della scuola, la dimensione dell'apertura e del riconoscimento reciproco e, all'esterno della scuola, la relazione e le intese necessarie con le altre scuole, con le istituzioni e le risorse del territorio.

Le conoscenze e le competenze sviluppate e/o implementate dal master consentiranno di progettare, in campo educativo e scolastico, adeguate strategie operative e organizzative, nonché di gestione della classe plurilingue e dell'impiego della didattica interculturale per favorire i processi di apprendimento e integrazione degli alunni e degli studenti con cittadinanza non italiana.

Art. 3 - Durata del Corso/Master

Il Master/Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale, ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90, ha durata annuale, pari a 1.500 ore di impegno didattico complessivo da parte dello studente, con relativo esame finale e acquisizione di 60 CFU (Crediti Formativi Universitari).

Il Master/Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale avrà inizio nel mese di ottobre 2017 e terminerà entro il mese di giugno 2018.

Art. 4 - Attività formative

Il calendario degli incontri in presenza sarà così articolato: tre/quattro incontri mensili in presenza (lezioni e/o laboratori), integrati da attività di formazione a distanza.

Gli incontri in presenza si terranno sempre presso l'Ateneo, di norma il giovedì pomeriggio (a partire dalle 15) ed eventualmente anche il sabato mattina, dal mese di ottobre 2017 al mese di giugno 2018, in base ad un calendario che sarà pubblicato sul sito web di Ateneo.

Il Master prevede lezioni teoriche e pratiche in aula, laboratori specifici, attività on line. I docenti partecipanti svolgeranno parte del loro tirocinio presso le istituzioni scolastiche, attraverso il coordinamento e il tutoring di attività di ricerca-azione.

Al termine di ciascun modulo è prevista la somministrazione di test a scelta multipla per verificare il livello di apprendimento raggiunto dai corsisti e progettare eventuali interventi di rinforzo o di sviluppo. La partecipazione ai test di verifica di ogni modulo costituisce condizione necessaria per l'ammissione alla verifica finale.

La frequenza è obbligatoria ed essenziale ai fini dell'acquisizione delle elevate competenze proposte. Non sarà ammesso all'esame finale il corsista che avrà maturato un numero di assenze superiore al 25% del totale delle ore delle attività didattiche in presenza.

Art. 5 - Selezione dei candidati

Il Master è a numero chiuso. Il numero massimo di posti previsto è pari a 100** (**alla data di pubblicazione dell'elenco ammessi risultano n. 4 posti vacanti).

I 100 posti assegnati alla Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studî Suor Orsola Benincasa di Napoli saranno così ripartiti:
- Dirigenti scolastici e coordinatori didattici entro la misura massima del 30%.
- Docenti entro la misura massima del 70%.

Ove le richieste di iscrizione superassero i posti disponibili (100), sarà predisposta una graduatoria in base ai seguenti criteri e titoli preferenziali:
1) il personale docente delle scuole statali e paritarie con contratto a tempo indeterminato ed in servizio su posto comune presso le scuole statali o paritarie, in ordine di età, a partire dal personale più giovane. Saranno posizionati in via prioritaria coloro che operano in scuole ad alta concentrazione di studenti con cittadinanza non italiana ed i docenti con funzione strumentale o con incarichi nell'ambito dell'integrazione e dell'intercultura.
2) i dirigenti scolastici statali e i coordinatori didattici delle scuole paritarie, in ordine di età, a partire dal personale più giovane. Saranno considerati in via prioritaria coloro che operano in scuole ad alta concentrazione di studenti con cittadinanza non italiana.

Potranno inoltre essere attribuiti da 0 a 3 punti per pubblicazioni scientifiche (saranno valutate esclusivamente le pubblicazioni dotate di codice ISBN o ISSN) su tematiche relative all'intercultura.

In caso di rinuncia di un candidato, si procederà allo scorrimento della graduatoria degli idonei.

Qualora il numero di docenti e dirigenti scolastici non fosse raggiunto, il Direttore del Master / Corso di perfezionamento si riserva di attribuire i posti restanti agli aspiranti di Regioni viciniori per le quali ci siano richieste di ammissione in eccesso rispetto ai posti riservati.

Art. 6 - Domanda di ammissione

Nella domanda di ammissione al Corso, da compilare esclusivamente on-line mediante il relativo modulo disponibile da questo collegamento, l'aspirante dovrà dichiarare, pena esclusione:
1. nome, cognome, luogo e data nascita, cittadinanza, codice fiscale; titolo di studio;
2. il recapito e-mail personale;
3. il proprio status di docente a tempo indeterminato o di Dirigente scolastico o di coordinatore didattico di scuola paritaria, di cui agli art. 1 e 5;
4. l'istituzione scolastica presso cui si presta servizio.

Ai fini della valutazione dei titoli preferenziali/prioritari di cui all'art. 5, i candidati dovranno inoltre allegare un attestato del Dirigente scolastico e/o una autocertificazione da cui si evinca:
1) la percentuale di alunni con cittadinanza non italiana presenti nella scuola in cui si presta servizio. Non saranno valutate dichiarazioni generiche e la percentuale dovrà essere indicata con chiarezza;
2) lo svolgimento della funzione strumentale o di incarichi nell'ambito dell'integrazione e dell'intercultura, indicando chiaramente: ruolo e/o funzione e/o incarico ricoperto, periodo dell'incarico (dal giorno...al giorno...) ed istituzione scolastica dove si è svolto e/o si svolge l'incarico. Non saranno valutate dichiarazioni generiche e che non rispettino le suindicate richieste.

I candidati in possesso di pubblicazioni scientifiche (saranno valutate esclusivamente le pubblicazioni dotate di codice ISBN o ISSN) su tematiche relative all'intercultura dovranno allegare un PDF della pubblicazione stessa (con copertina, indice, contributo completo dell'Autore da valutare, codice ISBN per le monografie e codice ISSN per gli articoli in rivista, editore, luogo e data di edizione), pena la mancata valutazione.

Si fa presente che le domande non potranno essere in nessun caso integrate da documentazioni dopo la presentazione e che le istanze dei candidati che non rispettano le suddette indicazioni non verranno valutate.

La domanda, indirizzata al Magnifico Rettore dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dovrà pervenire entro il 29 settembre 2017* (*termine prorogato, per posti vacanti, al 5 novembre 2017).

Si precisa che la procedura di inoltro on line della domanda di ammissione si intenderà correttamente conclusa solo nel momento in cui il sistema fornirà la copia in formato pdf della domanda presentata completa di numero di protocollo informatico.

Nel caso in cui, dalla documentazione presentata risultino dichiarazione false o mendaci rilevanti ai fini dell'iscrizione, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76 del DPR n. 445 del 28/1/2000, il candidato decadrà automaticamente d'ufficio dal diritto d'immatricolazione.

La frequenza al Corso è incompatibile con l'iscrizione a corsi di dottorato di ricerca e a qualsiasi altro corso che dà diritto all'acquisizione di crediti formativi universitari o accademici in Italia o all'estero, da qualsiasi ente organizzato.

Art. 7 - Commissione esaminatrice

La Commissione esaminatrice è nominata con Decreto Rettorale; verificato il possesso dei requisiti di ammissione da parte dei candidati - di cui agli artt. 1 e 5 del presente bando - pubblicherà l'elenco degli ammessi/la graduatoria sul sito www.unisob.na.it (sezione "dopo laurea"). Non verranno inviate comunicazioni personali ai candidati e le informazioni inerenti il corso (elenco degli ammessi, scadenze, calendario delle lezioni) verranno rese note esclusivamente attraverso il sito web dell'Ateneo. Ogni avviso pubblicato sul sito ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti dei candidati.

Art. 8 - Tasse e contributi

Il Corso è finanziato attraverso i fondi FAMI e l'iscrizione è gratuita.

Il MIUR (Dipartimento per il sistema educativo di Istruzione e formazione - Direzione generale per lo studente, l'integrazione e la partecipazione - Ufficio IV) ha richiesto alla Regione Campania l'esonero per i partecipanti dalla tassa per il diritto allo studio dovuta alla Regione e pari ad € 140,00.

L'esito di tale richiesta sarà comunicato con un avviso su questo sito. Il bando viene quindi emanato sub condicione perché in caso di negata esenzione, l'Ateneo si riserva di far pagare la suddetta tassa ai laureati che si immatricoleranno al Master (per il corso di Perfezionamento e aggiornamento professionale, riservato ai docenti in possesso del solo diploma, non è previsto il versamento della tassa).

Art. 9 - Rinuncia agli studi

Lo studente che non intende esercitare i diritti derivanti dall'iscrizione ha la facoltà di rinunciare agli studi intrapresi. La rinuncia agli studi va fatta collegandosi al seguente indirizzo: https://areaoperativa.unisob.na.it inoltrando istanza al Rettore. La rinuncia sarà perfezionata previo pagamento di € 116,00 per sanzione amministrativa e imposta di bollo. La rinuncia sarà operativa dopo che gli Uffici di Segreteria Studenti avranno effettuato i controlli amministrativi sulla carriera. La rinuncia è irrevocabile. In caso di nuova iscrizione allo stesso o ad altro corso di questo Ateneo o di altra Università, sarà impossibile reclamare benefici di tasse, esami o abbreviazioni di corso connessi con il precedente "Status" giuridico, abbandonato e quindi, giuridicamente inefficace.

Art. 10 - Sospensione della carriera

Lo studente iscritto, che intenda sospendere la carriera deve presentare domanda alla Segreteria Studenti, corredata della documentazione giustificativa dei motivi per i quali la sospensione viene richiesta.

Detta domanda deve essere presentata esclusivamente per i seguenti motivi:
a) per proseguire gli studi presso: Università estere, istituti di formazione militare italiani, Dottorato di Ricerca, Master Universitario di primo e secondo livello, Scuole di Specializzazione.
b) iscrizione ad altre tipologie di corsi, nei casi in cui sia prevista l'incompatibilità
c) maternità
d) infermità grave e prolungata (da comprovare attraverso presentazione di cartella clinica).

Lo studente che si avvale della sospensione non è tenuto alla corresponsione delle tasse universitarie previste durante il periodo di sospensione; non può sostenere alcuna prova d'esame e svolgere alcun atto di carriera. Il periodo di sospensione non è preso in considerazione ai fini della progressione della carriera e del calcolo dei termini di decadenza.

Allo studente, che ottenga la sospensione della carriera successivamente al pagamento della prima rata di iscrizione, l'importo versato non sarà restituito nè potrà essere utilizzato per l'iscrizione alla nuova edizione del corso post-laurea a cui era iscritto o per altro corso post-laurea.

La richiesta di sospensione può essere richiesta una sola volta nel corso della carriera universitaria.

Art. 11 - Prova finale

Al termine del Corso, i candidati in regola con gli aspetti formali e sostanziali (tasse, documentazione, frequenza, verifiche in itinere, ecc.) dovranno sostenere una prova di esame basata sulla presentazione di un project work e la discussione di una relazione finale, compilata dal candidato e controfirmato da uno dei docenti del Corso.

A coloro i quali supereranno l'esame finale verrà rilasciato il titolo universitario di Master di I Livello in Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali e saranno attribuiti 60 CFU (se laureati), Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali e saranno attribuiti 60 CFU (se diplomati).

Art. 12 - Accesso agli atti e Responsabile del procedimento

1. Ai candidati è garantito il diritto di accesso alla documentazione inerente il procedimento concorsuale, secondo la normativa vigente. Tale diritto potrà essere esercitato secondo le modalità stabilite con il Regolamento di Ateneo.
2. Ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche e integrazioni, responsabile del procedimento di cui al presente bando è:
Dott. Vincenzo Sica
E-mail: dott. Vincenzo Sica - Segreteria Studenti
Pec: Segreteria Studenti
Tel. 081.25.22.302 fax 081.25.22.309

Le disposizioni del presente bando sono atte a garantire la trasparenza di tutte le fasi del procedimento, i criteri e le procedure per la nomina delle commissioni giudicatrici e dei responsabili del procedimento sono in attuazione della legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche e integrazioni.

Art. 13 - Trattamento dei dati personali

1. Ai sensi dell'articolo 13 D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, i dati personali forniti dai partecipanti alla selezione per l'accesso al Corso di cui all'articolo 1, sono raccolti presso l'Università, che ha sede in via Suor Orsola 10 - 80135 Napoli.
2. Il trattamento dei suddetti dati avverrà esclusivamente per le finalità di cui al presente bando.
3. Il conferimento dei dati personali è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione alla selezione, pena l'esclusione dalle procedure di selezione.
4. I dati personali forniti dai candidati possono essere comunicati dall'Università al Ministero per le finalità istituzionali proprie.

Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all'articolo 7 del citato D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, in particolare il diritto di accesso ai dati che li riguardano e il diritto di ottenerne l'aggiornamento o la cancellazione se erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto, per motivi legittimi, di opporsi al loro trattamento. Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti dell'Università che ha sede in via Suor Orsola 10 - 80135 Napoli, titolare del trattamento.

Art. 14 - Pubblicità degli atti

Il presente bando di selezione e tutti gli atti ad esso collegati saranno resi noti esclusivamente mediante pubblicazione sul sito web di Ateneo all'indirizzo www.unisob.na.it e all'Albo Ufficiale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. La pubblicazione all'Albo Ufficiale di Ateneo ha valore di notifica ufficiale a tutti gli effetti e non saranno inoltrate comunicazioni personali agli interessati.

Art. 15 - Rinvio

Per quanto non espressamente previsto dal presente bando si rinvia alla normativa in vigore.

Per informazioni
Centro di Lifelong Learning di Ateneo
Ricevimento telefonico tel. 081.2522348 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e-mail

Napoli, 07/07/2017

Il Rettore
Prof. Lucio d'Alessandro

Emanato con D.R. n. 559 del 07/07/2017

© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0