Dopo Laurea
Master

Università degli Studî
Suor Orsola Benincasa - Napoli

Bando di concorso per il conferimento di n° 18 borse di studio relative al Master di II livello dal titolo

"Metodologie e tecnologie digitali per le scienze sociali e umane"

Anno accademico 2013/2014

Associato al progetto "Scienza Nuova: laboratorio integrato di nuove tecnologie per le scienze sociali" CODICE SIRIO PONa3_00109

Presentato a valere dell'Avviso 254/Ric. del 18 maggio 2011 del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) "l'Invito" per la presentazione di progetti di Ricerca Industriale nell'ambito del Programma Operativo Nazionale "Ricerca e Competitività 2007-2013" Regioni Convergenza
ASSE I - Sostegno ai mutamenti strutturali
Obiettivo Operativo 4.1.1.4.: Potenziamento delle strutture e delle dotazioni scientifiche e tecnologiche I Azione: Rafforzamento strutturale

Articolo 1 - Istituzione e finalità generali del Master

Ai sensi della L. 341/90, del D.M. 509/99 e del D.M. 270/2004 è istituito il Master universitario di II Livello in "Metodologie e tecnologie digitali per le scienze sociali e umane".

Direttore Scientifico: Lucio d'Alessandro
Comitato Scientifico: Giovanni Coppola, Enricomaria Corbi, Lucio d'Alessandro, Lucilla Gatt, Natascia Villani
Coordinatore Didattico: Natascia Villani

Il Master si inserisce nelle attività di formazione connesse al progetto di ricerca "Scienza Nuova: laboratorio integrato di nuove tecnologie per le scienze sociali" in ottemperanza dell'art. 4, cc. 6 e 7, del Bando Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013, Asse I "Sostegno ai mutamenti strutturali", Obiettivo operativo 4.1.1.4 "Potenziamento delle strutture e delle dotazioni scientifiche e tecnologiche, I Azione "Rafforzamento strutturale".

Il MASTER intende formare figure professionali in grado di gestire ed utilizzare attrezzature, strumenti e infrastrutture tecnologiche del laboratorio integrato "Scienza Nuova", il cui obiettivo è quello di avvicinare alle esperienze più avanzate dello sviluppo scientifico e tecnologico le scienze umane e sociali, con particolare riferimento ai temi della modellazione e simulazione sociale, dei giocattoli e dei supporti educativi, della comunicazione multi- e cross-mediale, dei beni artistici e culturali, delle nuove metodologie per la ricerca sociale, delle dinamiche di integrazione tra saperi umanistici e tecnici, della promozione di processi di internazionalizzazione nella ricerca, del trasferimento tecnologico e dello sviluppo di iniziative imprenditoriali innovative.

Articolo 2 - Descrizione della figura professionale

Il Master intende formare figure professionali capaci di: gestire ed utilizzare gli strumenti, le attrezzature e le infrastrutture tecnologiche del laboratorio integrato "Scienza Nuova"; conoscere il contributo scientifico e culturale che le scienze sociali ed umane forniscono all'analisi e all'indirizzo delle trasformazione tecnologiche.
Tali competenze, di seguito elencate, si declinano nei diversi temi del laboratorio integrato "Scienza Nuova" e nei corrispettivi sotto-laboratori (i.e. "living lab" e unità operative) da cui è formato:
1. Modellazione e simulazione sociale (living lab "SIMULA");
2. Progettazione di giocattoli e supporti educativi avanzati (living lab "LUDOLAB");
3. Progettazione di nuove tecnologie per la comunicazione cross-mediale (living lab "INTRECCI");
4. Innovazione nel campo dei beni artistici e culturali (living lab "HERITAGE 2.0");
5. Nuove metodologie per la ricerca sociale e l'analisi del comportamento (living lab "EXPLORA");
6. Sviluppo di competenze ibride tra saperi umanistici e tecnici (living lab "BACONE");
7. Promozione di progetti e iniziative di ricerca e di matrice internazionale, trasferimento tecnologico e promozione di imprenditorialità innovativa (unità operative "UNISOB 2020" e "WAY OUT").

Le principali competenze che verranno acquisite sono riportate con maggior dettaglio nel seguito:

"Modellazione e simulazione sociale" (living lab "SIMULA"):
- progettazione, costruzione e implementazione di modelli e simulazioni sociali;
- tecniche e modalità di visualizzazione dei dati;
- strumenti e metodologie per l'analisi del comportamento utente in interazione con le forme di rappresentazione dei dati;

"Progettazione di giocattoli e supporti educativi" (living lab "LUDOLAB"):
- Progettazione di giocattoli e tecnologie per i bambini;
- Tecniche di design e di prototipazione di giocattoli fisici e virtuali;
- Applicazione di materiali innovativi e automazione ai giocattoli;

"Progettazione di nuove tecnologie per la comunicazione cross-mediale" (living lab "INTRECCI"):
- Aspetti e caratteristiche della comunicazione cross-mediale;
- Progettazione, costruzione e implementazione di contenuti e modalità di interazione nei nuovi dispositivi della comunicazione cross-mediale;
- Tecniche di ripresa, montaggio e post-produzione in contesti comunicativi cross-mediali;

"Innovazione nel campo dei beni artistici e culturali" (i.e. living lab "HERITAGE 2.0"):
- Strumenti e metodologie per l'analisi e la diagnostica dei beni artistici e culturali di diversa struttura costruttiva e materiali (es. legno, metallo, etc.);
- Competenze nelle tecniche di restauro con le più avanzate tecnologie e attrezzature;

"Potenziamento di nuove metodologie per la ricerca sociale" (i.e. living lab "EXPLORA"):
- Apprendimento e utilizzo di tecniche e strumenti innovativi nella ricerca sociale e nell'analisi del comportamento di tipo qualitativo e quantitativo;

"Sviluppo di competenze ibride tra saperi umanistici e tecnici" (living lab "BACONE"):
- Elementi di informatica umanistica con particolare attenzione all'analisi semantica di contenuti di tipo artistico e culturale;
- Tecniche di digitalizzazione, classificazione, catalogazione del patrimonio artistico e culturale;
- Utilizzo di piattaforme di progettazione e prototipazione elettronica per sistemi interattivi e di supporto alle discipline umanistiche;

"Promozione di progetti e iniziative di ricerca e di matrice internazionale, trasferimento tecnologico e promozione di imprenditorialità innovativa" (unità operative "UNISOB 2020" e "WAY OUT"):
- Comprensione delle trasformazioni delle politiche di ricerca dell'Unione Europea;
- Concezione, redazione e gestione di progetti di ricerca di carattere internazionale;
- Comprensione del processo di "trasferimento tecnologico" e dello sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali di carattere innovativo.

Infine è prevista l'acquisizione di competenze relative alla gestione delle infrastrutture di rete e ICT presenti nel laboratorio integrato.

In relazione alla struttura di offerta didattica sopra descritta, il master si propone di creare i seguenti profili:
a) Esperto di modellazione, implementazione e simulazione di sistemi sociali e organizzativi complessi;
b) Esperto nella progettazione, nel controllo e nell'attuazione di giocattoli e sistemi interattivi di carattere ludico;
c) Esperto in programmazione di Applicazioni per dispositivi portatili/mobili operanti su diverse piattaforme;
d) Esperto in progettazione, produzione, design e gestione di contenuti cross-mediali;
e) Esperto in diagnostica e restauro di beni artistici e culturali di diversi materiali;
f) Esperto in metodologie innovative di ricerca qualitativa e quantitativa per le scienze sociali;
g) Esperto di informatica umanistica applicata alla digitalizzazione, classificazione, catalogazione del patrimonio artistico e culturale;
h) Esperto in redazione e gestione di progetti di ricerca e nei temi del trasferimento tecnologico.

Articolo 3 - Destinatari e requisiti di ammissione

Il corso è aperto a n. 18 formandi, selezionati attraverso un processo di valutazione per titoli e colloquio ai quali sarà riconosciuta una borsa di studio per la durata dell'intero percorso formativo.

I candidati dovranno essere in possesso, alla data di scadenza del bando, dei seguenti requisiti:
1. laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) con votazione non inferiore a 105/110, ovvero titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto equivalente nelle aree indicate nella tabella sottostante.
In particolare, le borse di studio saranno ripartite secondo il seguente schema ciascuno associato ad uno dei profili sopra indicati. Ogni candidato può partecipare ad un solo profilo che dovrà essere indicato nella domanda di partecipazione.

 
Classi di laurea Profili No. borse
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Informatica (Classe LM-18), Ingegneria Informatica (Classe LM-32) e Ingegneria delle telecomunicazioni (Classe LM-27). a) Esperto di modellazione, implementazione e simulazione di sistemi sociali e organizzativi complessi; 2
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Ingegneria Elettronica (Classe LM-29), Ingegneria Meccanica (Classe LM-33) e Ingegneria delle telecomunicazioni (Classe LM-27). b) Esperto nella progettazione, nel controllo e nell'attuazione di giocattoli e sistemi interattivi di carattere ludico; 2
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Informatica (Classe LM-18), Ingegneria Informatica (Classe LM-32) e Ingegneria delle telecomunicazioni (Classe LM-27). c) Esperto in programmazione di Applicazioni per dispositivi portatili/mobili operanti su diverse piattaforme; 2
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Scienze della Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità (Classe LM-59), Scienze dello spettacolo e produzione multimediale (Classe LM-65), Tecniche e metodi per la società dell'informazione (Classe LM-91) e Teorie della Comunicazione (Classe LM-92). d) Esperto in progettazione, produzione, design e gestione di contenuti cross-mediali; 3
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Scienze per la conservazione dei beni culturali (Classe LM-11), Conservazione e Restauro dei beni culturali (Classe LMR-02), Archeologia (Classe LM-02) e Storia dell'arte (Classe LM-89). e) Esperto in diagnostica, catalogazione e restauro di beni artistici e culturali di diversi materiali; 3
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Programmazione e gestione dei servizi educativi (Classe LM-50), Psicologia (Classe LM-51), Scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua (Classe LM-57), Scienze statistiche (Classe LM-82), Scienze pedagogiche (Classe LM-85), Servizio sociale e politiche sociali (Classe LM-87), Sociologia e ricerca sociale (Classe LM-88). f) Esperto in metodologie innovative di ricerca qualitativa e quantitativa per le scienze sociali; 2
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Archivistica e biblioteconomia (Classe LM-5), Scienze per la conservazione dei beni culturali (Classe LM-11), Filologia moderna (Classe LM-14) Filologia, letterature e storia dell'antichità (Classe LM-15), Metodologie informatiche per le discipline umanistiche (Classe LM-43), Scienze filosofiche (Classe LM-78), Scienze storiche (Classe LM-84),Storia dell'arte (Classe LM-89). g) Esperto di informatica umanistica applicata alla digitalizzazione, classificazione, catalogazione del patrimonio artistico e culturale; 2
Laurea specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90) in Giurisprudenza (Classe LMG-01), Relazioni Internazionali (Classe LM-52) e Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale (Classe LM-38). h) Esperto in redazione e gestione di progetti di ricerca e nei temi del trasferimento tecnologico. 2

Si ricorda che gli atti ed i documenti redatti in lingua straniera devono essere tradotti e legalizzati dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari italiane all'estero e devono essere conformi alle disposizioni vigenti nello Stato stesso;

2. conoscenza della lingua inglese, scritta e parlata;

3. eventuali altri titoli inerenti alle tematiche oggetto del Master;

4. essere disoccupati o inoccupati.

Articolo 4 - Organizzazione didattica

Le attività formative previste dal Master si articoleranno in 9 moduli didattici, la cui frequenza è obbligatoria per tutti i partecipanti:

 
N. Titolo e tematica CFU
Modulo 1 Introduzione 3
Modulo 2 Infrastrutture della rete di laboratorio e ICT; 7
Modulo 3 Modellazione e simulazione sociale (living lab "SIMULA"); 7
Modulo 4 Progettazione di giocattoli e supporti educativi avanzati (living lab "LUDOLAB"); 7
Modulo 5 Progettazione di nuove tecnologie per la comunicazione cross-mediale (living lab "INTRECCI"); 7
Modulo 6 Innovazione nel campo dei beni artistici e culturali (living lab "HERITAGE 2.0"); 7
Modulo 7 Potenziamento di nuove metodologie per la ricerca sociale (living lab "EXPLORA"); 7
Modulo 8 Sviluppo di competenze ibride tra saperi umanistici e tecnici (living lab "BACONE"); 7
Modulo 9 Promozione di progetti e iniziative di ricerca internazionali, trasferimento tecnologico e promozione di imprenditorialità innovativa (unità operative "UNISOB 2020" e "WAYOUT"). 7

Il totale delle ore di formazione previsto è pari a 1500 ore di cui 400 di lezioni frontali, 800 di attività pratico-esperienziali (che si suddividono tra attività di laboratorio sulle attrezzature, esercitazioni e sviluppo di un project-work) e 300 ore di studio individuale e finalizzazione del project work. I partecipanti saranno supportati da un tutor per l'intero arco del percorso formativo.

Sono consentite assenze nel limite massimo del 20% delle ore in presenza, tra lezioni frontali e attività pratico esperienziali.

Al termine del Master è previsto lo svolgimento di un esame finale.

Per il conseguimento del titolo è necessario acquisire 60 CFU: 59 distribuiti secondo la tabella sopra riportata; 1 per l'esame finale.

Articolo 5 - Durata del percorso e della borsa di studio

Il percorso formativo avrà la durata di 14 mesi durante i quali i partecipanti in regola con le attività formative godranno di una borsa di studio. Il godimento della borsa di studio è incompatibile con attività di lavoro dipendente pubblico o privato.

L'inizio del corso è previsto nel il mese di ottobre 2013 e terminerà entro dicembre 2014.

Articolo 6 - Sede

Tutte le attività formative si svolgeranno presso la Sede Centrale dell'Università degli Studi "Suor Orsola Benincasa" di Napoli, c. V. Emanuele, 292 - 80135 NAPOLI (NA).

Articolo 7 - Presentazione della domanda di partecipazione

Nella domanda di ammissione al Master, redatta in carta semplice e debitamente firmata (modulo scaricabile da questo collegamento), l'aspirante dovrà dichiarare sotto la propria responsabilità:
- nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, cittadinanza e codice fiscale;
- i titoli in suo possesso;
- il recapito al quale intende ricevere le comunicazioni inerenti il corso;
- profilo al quale intende concorrere.

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:
- diploma (o diplomi) di laurea con indicazione del voto finale o autocertificazione;
- curriculum vitæ controfirmato, nel curriculum dovrà essere indicata la conoscenza della lingua inglese;
- eventuali attestati relativi ad attività collegate alla tematica del master o autocertificazione;
- eventuali altri titoli che i candidati intendono sottoporre alla valutazione;
- copia di documento di riconoscimento in corso di validità controfirmato;
- copia del tesserino del codice fiscale
- certificazione o autocertificazione dello stato di disoccupazione/inoccupazione.

Le domande non in regola non saranno prese in considerazione. La domanda, indirizzata al Magnifico Rettore dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dovrà pervenire in busta chiusa entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 30/09/2013 (termine prorogato per i soli profili a) e b) al 28/10/2013 - vedi avviso), pena l'esclusione dalla selezione, attraverso una delle seguenti modalità:
- a mezzo posta raccomandata A/R con avviso di ricevimento ad Area Affari Generali, Concorsi e Qualità dell'Università degli studi Suor Orsola Benincasa - Via Suor Orsola 10 - 80135 Napoli, entro il termine sopra indicato; in caso di spedizione tramite servizio postale farà fede il timbro di ricevimento degli uffici competenti e non la data di spedizione della domanda;
- consegna a mano presso l'Area Affari Generali, Concorsi e Qualità dell'Università degli studi Suor Orsola Benincasa - Via Suor Orsola 10 - 80135 Napoli, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00. A tal fine farà fede il protocollo di arrivo per i plichi consegnati a mano.

Sul plico il Candidato dovrà indicare in modo chiaro: cognome, nome, indirizzo completo, domanda di ammissione al Master di II livello dal titolo "Metodologie e Tecnologie Digitali per le Scienze sociali e Umane", codice PONa3_00109 e profilo per il quale intende concorrere.

Non verranno inviate comunicazioni personali ai candidati e le informazioni inerenti al Master verranno rese note esclusivamente attraverso il sito web dell'Ateneo (www.unisob.na.it).

Nel caso in cui dalla documentazione presentata risultino dichiarazioni false o mendaci rilevanti ai fini dell'iscrizione, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76 del DPR n. 445 del 28/1/2000, il candidato decadrà dal diritto di partecipazione.

Articolo 8 - Commissione Giudicatrice

La Commissione Giudicatrice, nominata dal Rettore, sarà composta da quattro membri, scelti tra Professori e Ricercatori universitari.

Articolo 9 - Modalità di selezione

L'elenco degli ammessi al colloquio di selezione sarà pubblicato con apposito avviso sul sito web www.unisob.na.it entro e non oltre il giorno 4 ottobre 2013. In tale avviso sarà indicata la data del colloquio orale. Non verranno inviate comunicazioni personali ai candidati e le informazioni inerenti al corso verranno rese note esclusivamente attraverso il sito web dell'Ateneo.

L'assenza del candidato nel giorno, luogo ed orario di svolgimento del colloquio orale sarà considerata come rinuncia alla prova medesima, qualunque ne sia la causa.

Per sostenere le prove i candidati dovranno esibire un valido documento di riconoscimento.

La selezione consiste nella valutazione dei titoli presentati, nella valutazione del curriculum e in un colloquio motivazionale sui principali temi oggetto del Master e volto ad accertare la conoscenza della lingua inglese.

La commissione disporrà di 100 punti da ripartire nel seguente modo:
A. Valutazione del voto di laurea (max punti 15) così ripartiti:
- 110 e lode (punti 15);
- 110-109 (punti 12);
- 108-106 (punti 10);
- 105 (punti 6);
B. Altri titoli e pubblicazioni inerenti alle tematiche del corso (max punti 15);
C. Valutazione del curriculum (max punti 15);
D. Valutazione del colloqui in lingua inglese (max punti 15);
E. valutazione del colloquio motivazionale: fino a 40 punti.

Al termine dei lavori la Commissione formula apposita graduatoria per ciascuno dei profili sopra indicati. A parità di punteggio avrà la precedenza il minore di età. Il Rettore dell'Ateneo, dopo aver verificato la regolarità della procedura, ne approva gli atti. La graduatoria di merito sarà pubblicata sul sito web di Ateneo www.unisob.na.it.

Articolo 10 - Iscrizione al corso

I candidati sono ammessi al corso secondo l'ordine della graduatoria e fino alla concorrenza del numero dei posti disponibili.

Entro sette giorni dalla data di pubblicazione dell'elenco degli ammessi al Master, gli aspiranti dovranno perfezionare l'iscrizione scaricando, dal sito www.unisob.na.it, l'apposita modulistica in calce alla graduatoria corredata dal pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio di € 140,00. Nel caso in cui dalla documentazione presentata risultino dichiarazioni false o mendaci rilevanti ai fini dell'immatricolazione, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76 del DPR n. 445 del 28/1/2000, il candidato decadrà automaticamente d'ufficio dal diritto d'immatricolazione.

In corrispondenza di eventuali rinunce degli aventi diritto prima dell'inizio del corso, subentreranno altrettanti candidati secondo l'ordine della graduatoria.

Articolo 11 - Assegnazione delle Borse di studio

Gli ammessi al corso in posizione utile nella graduatoria di merito hanno diritto al godimento di una borsa di studio fino alla concorrenza del numero delle borse offerte, stabilito con il presente bando nel numero di 18. In caso di parità di merito, la borsa viene assegnata al candidato di più giovane età.

La borsa di studio ha un importo lordo omnicomprensivo di Euro 18.750,00 e sarà erogata in rate mensili posticipate. L'erogazione della borsa è subordinata alla effettiva frequenza del corso e sarà liquidata in proporzione alle ore di presenza fatte registrare dal formando nel mese di riferimento. In ogni caso le assenze non possono superare il 20% del totale delle ore in presenza previste. Tale importo è incompatibile con qualsiasi tipo di rapporto lavorativo.

Articolo 12 - Obblighi dell'Assegnatario di Borsa di studio

L'assegnatario della borsa di studio avrà l'obbligo di frequentare il corso e di svolgere le attività previste nell'ambito delle strutture destinate e secondo le modalità stabilite dal Coordinamento del corso.

La frequenza del corso deve essere obbligatoria per l'intero periodo della durata della borsa. Sono consentite assenze nel limite massimo del 20% delle ore in presenza, tra lezioni frontali e attività pratico esperienziali.

Nei casi di non rispetto degli obblighi suddetti e/o di giudizio negativo relativamente al conseguimento dei risultati previsti, l'erogazione della borsa di studio sarà sospesa.

Articolo 13 - Titolo conseguito

Ai partecipanti che avranno frequentato con successo il percorso formativo sarà rilasciato il titolo di Master di secondo livello in "Metodologie e tecnologie digitali per le scienze sociali e umane", a.a. 2013.2014.

Articolo 14 - Polizza Assicurativa

L'Ateneo stipulerà, con spesa a suo carico, a favore del borsista, polizza assicurativa per gli infortuni connessi con l'attività di formazione.

Articolo 15 - Responsabile del procedimento

Ai sensi della L. 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni, il Responsabile del Procedimento amministrativo è la dott.ssa Luciana Trama.

Articolo 16 - Trattamento dei dati personali

L'Amministrazione Universitaria, in attuazione del Decreto Legislativo n. 196 del 30/06/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali"), si impegna a utilizzare i dati personali forniti dai candidati per l'espletamento delle procedure concorsuali e per fini istituzionali.

Articolo 17 - Autotutela

L'Ateneo - in regime di autotutela - con decreto motivato del Rettore, si riserva la facoltà di revocare il presente bando, di sospendere o rinviare le prove concorsuali, in ragione di esigenze attualmente non valutabili e non prevedibili.

Napoli, 12/09/2013

Il Rettore
(Prof. Lucio d'Alessandro)

Emanato con D.R. n° 446 del 12/09/2013

© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0