Dopo Laurea
Master

Università degli Studî
Suor Orsola Benincasa - Napoli

Facoltà di Lettere

Master di I livello in

Traduzione professionale e mediazione linguistica per la comunicazione d'impresa

VIII edizione - Anno Accademico 2018/2019

Bando di concorso

Ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/2004 si istituisce l'ottava edizione del Master universitario di I livello in Traduzione professionale e mediazione linguistica per la comunicazione d'impresa.

Direttore scientifico: Emma Giammattei
Comitato scientifico: Bruna Di Sabato, Maria D'Agostino, Emilia Di Martino, Paola Paumgardhen, Nunzio Ruggiero, Alvio Patierno, Antonio Perri.
Coordinamento didattico: Gianluca Genovese

Art. 1 - Requisiti per l'accesso

Per l'accesso al Master è richiesto il diploma di laurea quadriennale o quinquennale (vecchio ordinamento) o la laurea di base triennale (nuovo ordinamento).

I candidati non ancora in possesso del titolo di laurea possono iscriversi con riserva, a condizione di conseguire il titolo entro il 07 Dicembre 2018. Alla consegna del modulo di immatricolazione presso gli sportelli della Segreteria studenti, il candidato dovrà segnalare all'operatore la sua posizione di iscrizione con riserva, pagando poi la prima rata e la tassa per il diritto allo studio entro sette giorni dalla data di conseguimento del titolo di laurea.

Art. 2 - Durata del Corso

Il Corso, di durata annuale, si svolgerà presso la Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa (via S. Caterina da Siena, 37) nell'anno accademico 2018/2019 ed avrà inizio entro il mese di dicembre 2018.
Considerata la natura mista del percorso formativo (lezioni in presenza e fruizione di materiali didattici a distanza) è richiesta, come prerequisito per la partecipazione al corso, la disponibilità a utilizzare strumenti informatici di base (internet, posta elettronica, word). È richiesta inoltre una buona competenza di base nella lingua inglese.

Art. 3 - Obiettivo del Corso

Il Master ha l'obiettivo di formare una figura professionale nuova - quella del mediatore linguistico-culturale d'impresa - per la quale sinora nelle università italiane non è previsto un percorso didattico dedicato basato sulla formazione diretta.

Si tratta di una professionalità particolarmente significativa in un contesto come quello italiano, caratterizzato da un tessuto produttivo fondato sulla PMI e formato da moltissime imprese - soprattutto quelle del Mezzogiorno - operanti nel settore del secondario e del terziario ma paradossalmente (e storicamente) dotato di una scarsissima propensione alla promozione e comunicazione su mercati esteri - in vista di partnership, joint ventures, operazioni di export o semplici campagne di marketing di prodotto.

Requisito essenziale del mediatore d'impresa è creare le condizioni culturali - prima ancora che meramente economico-giuridiche - in grado di far crescere qualunque attività promozionale e imprenditoriale rivolta a interlocutori spesso lontani per "orizzonti d'attese" e, dunque, da coinvolgere mediante complesse prassi traduttive.

Art. 4 - Aree tematiche

Il Master si articola in tre aree tematiche fra loro strettamente collegate:
1) area linguistico-retorica e dei lessici professionali, finalizzata all'acquisizione di competenze specifiche relative alla stesura di testi scritti e all'uso riflessivo dell'italiano parlato nel corso di interazioni professionali a diversi livelli di formalità e specializzazione;
2) area tecnico-organizzativa delle discipline d'impresa: marketing e comunicazione d'impresa, web marketing;
3) area linguistico-traduttiva e interculturale, con obiettivo primario la formazione di un esperto linguistico che risponda alle esigenze del mondo professionale e delle imprese. Quest'ultima prevede tre moduli specialistici dedicati alla Lingua inglese nella prospettiva interculturale e della comunicazione d'impresa (Lingua inglese per la comunicazione d'impresa; Laboratorio di scrittura per l'inglese professionale; Laboratorio interattivo di mediazione in lingua inglese) e un modulo, tra i più corposi del Corso, di Elementi di lingua cinese per la comunicazione d'impresa. Obiettivo di questo modulo è l'acquisizione di competenze linguistico-comunicative e culturali di base per permettere ai formandi di partecipare a semplici interazioni sia nella vita quotidiana in Cina sia durante trattative commerciali. Al termine del corso i partecipanti saranno, in particolare, in grado di accompagnare una missione commerciale in Cina risolvendo i problemi pratici della vita quotidiana e facilitando lo svolgimento delle trattative commerciali attraverso la conoscenza dell'orizzonte di attese dell'interlocutore cinese.

Art. 5 - Attività formative

Il Master ha la durata complessiva di 1.500 ore (comprensive di lezioni teoriche, laboratori, formazione a distanza, stage, tesi finale, studio individuale).

Il calendario si articolerà, di norma, in due/tre incontri settimanali, pomeridiani (dalle 14,00 alle 18,00), da dicembre 2018 ad aprile 2019.

La frequenza è obbligatoria. È escluso dall'esame finale l'allievo che si sia assentato per un numero di ore pari o superiore al 20% del monte ore previsto per le attività didattiche in presenza.

Le attività di stage/tirocinio (250 ore) si svolgeranno, preferibilmente, da Maggio a Dicembre 2019, presso aziende e strutture convenzionate di rilievo regionale e nazionale (quali, tra le altre, Re-play srl, AFS International, Carpisa, Fondazione Teatro San Carlo, Kiton, Amina Rubinacci, Café do Brasil Spa, MSC, Grimaldi Group SpA, sulla base delle posizioni disponibili nel periodo di attivazione dello stage e fatta salva la possibilità delle aziende di effettuare una selezione preliminare) o anche presso Enti proposti dagli stessi allievi del Master.

Il corso è a numero chiuso. Il numero massimo dei partecipanti è fissato a n. 35.

Il numero minimo di partecipanti per l'attivazione del Master è di 12. Qualora il numero degli iscritti risultasse inferiore, l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa si riserva di non attivare il master e di restituire gli importi versati.

Art. 6 - Domanda di ammissione

Nella domanda di ammissione, da compilare esclusivamente on-line mediante il modulo disponibile da questo collegamento, l'aspirante dovrà dichiarare:
- nome, cognome, luogo e data nascita, cittadinanza, codice fiscale; titolo di studio, votazione, ogni altro titolo dagli eventuali certificati degli altri titoli di studio posseduti all'atto della pubblicazione del bando (o autocertificazione);
- il recapito e-mail personale.

La domanda, indirizzata al Magnifico Rettore dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dovrà pervenire entro e non oltre il 10 dicembre 2018.

Si precisa che la procedura di inoltro on-line della domanda di ammissione si intenderà correttamente conclusa solo nel momento in cui il sistema fornirà la copia in formato pdf della domanda presentata completa di numero di protocollo informatico.

La selezione verrà effettuata da una Commissione appositamente istituita dall'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, che si esprimerà con giudizio insindacabile.

La selezione sarà suddivisa in due fasi:
Fase 1 - Verifica di ammissibilità
Le domande di candidatura, pervenute entro il termine stabilito, saranno sottoposte alla verifica dei requisiti di ammissibilità.
Fase 2 - Valutazione del curriculum nel caso in cui le domande pervenute superino il numero dei posti disponibili.
Per le domande ammissibili si procederà alla valutazione del curriculum prendendo in considerazione:
- voto di laurea secondo la seguente tabella:

 
Punteggio Laurea Triennale Magistrale o equivalente
votazione inferiore a 100/110 6 11
votazione di 100/110 7 12
votazione da 101 a 105/110 8 13
votazione da 106 a 110 9 14
votazione di 110 e lode 10 15

- stage ed esperienze professionali, massimo 5 punti;
- conoscenze informatiche, massimo 4 punti;
- esperienze formative, massimo 3 punti.

A parità di punteggio ha la precedenza il candidato con minore età.

Nel caso in cui dalla documentazione presentata risultino dichiarazione false o mendaci rilevanti ai fini dell'immatricolazione, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76 del DPR n. 445 del 28/1/2000, il candidato decadrà automaticamente d'ufficio dal diritto d'immatricolazione.

Si rammenta inoltre che l'art. 142 del T.U. 1592/33 vieta la contemporanea iscrizione a più corsi di studio universitari. Ne consegue che non è possibile iscriversi contemporaneamente a più Master o ad una Scuola di Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Corso di Laurea o Laurea specialistica.

La graduatoria/elenco degli ammessi al Master sarà affissa all'albo dell'Università Suor Orsola Benincasa e pubblicata sul sito www.unisob.na.it (sezione dopo laurea).

Non saranno inviate comunicazioni personali ai candidati.

Art. 7 - Tasse e contributi

Entro sette giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria/elenco degli ammessi gli aspiranti dovranno perfezionare l'iscrizione, pena la decadenza, attraverso il pagamento della 1ª rata di € 740,00 (€ 600,00 + € 140,00 per il diritto allo studio).

La quota di partecipazione al Master è fissata in € 1.950,00 (+ € 140,00 di tassa per il diritto allo studio) e dovrà essere versata in quattro rate presso qualsiasi sportello bancario del territorio nazionale o tramite home banking, utilizzando i MAV presenti nel menù "Riepilogo tasse e pagamenti" al link: https://areaoperativa.unisob.na.it/.

Le modalità di pagamento devono osservare il seguente calendario:
- 1ª rata: € 740,00 (€ 600,00 + € 140,00 tassa per il diritto allo studio) all'atto dell'iscrizione;
- 2ª rata: € 450,00 entro il 28 febbraio 2019;
- 3ª rata: € 450,00 entro il 31 marzo 2019;
- 4ª rata: € 450,00 entro il 30 aprile 2019.

In caso di scadenza in un giorno festivo, la rata dovrà essere versata il primo giorno utile precedente alla scadenza indicata.

Il mancato pagamento delle tasse universitarie comporta il blocco immediato della carriera fino alla regolarizzazione della posizione amministrativa. Il mancato pagamento delle rate nei tempi disciplinati dal bando di ammissione comporta l'applicazione di una mora per ogni rata scaduta.

Art. 8 - Esame finale

Al termine del Corso, i candidati in regola con gli aspetti formali e sostanziali (tasse, documentazione, frequenza, verifiche in itinere, ecc.) dovranno sostenere una prova di esame di carattere professionale atta a dimostrare valide capacità di comprensione e elaborazione strategico-propositiva relative al settore produttivo-imprenditoriale prescelto. Il candidato dovrà simulare la presentazione di una comunicazione su traccia precedentemente concordata, preparando un testo professionale scritto in italiano e in lingua (a seconda dei casi brochure, documento di programmazione, report) che verrà presentato oralmente, con le necessarie tecnologie di supporto, alla presenza di una commissione esaminatrice.

A coloro i quali supereranno l'esame finale verrà rilasciato il titolo universitario di Master di I livello in Traduzione professionale e mediazione linguistica per la comunicazione d'impresa, a.a. 2018/2019 e verranno attribuiti 60 crediti formativi universitari.

I dati personali forniti dai partecipanti saranno trattati per le operazioni connesse alla formazione dell'elenco degli ammessi al corso, secondo le disposizioni della L. 31.12.1996 n. 675 e successive modificazioni.

Per informazioni

Coordinamento Didattico: tel. 347.4884815 e-mail
Informazioni amministrative: tel. 081.2522473 e-mail

Napoli, 28/06/2018

Il Rettore
Prof. Lucio d'Alessandro

Emanato con D.R. n. 428 del 28/06/2018
Riaperto con D.R. n. 731 del 28/11/2018

© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0