Dopo Laurea
Corsi di perfezionamento

Università degli Studî
Suor Orsola Benincasa - Napoli

Facoltà di Scienze della Formazione
Centro di Lifelong Learning di Ateneo
MedEatResearch - Centro di Ricerche Sociali sulla Dieta Mediterranea
CARE - Centro di Ateneo per la Ricerca Educativa e per l'alta formazione degli insegnanti e degli educatori

Corso di diploma di perfezionamento in

Esperto in Educazione alimentare e pedagogia della Dieta Mediterranea

II edizione - Anno Accademico 2016/2017

Direttore scientifico: Lucio d'Alessandro
Comitato scientifico: Enricomaria Corbi, Antonella Gritti, Elisabetta Moro, Margherita Musello, Marino Niola, Fabrizio Manuel Sirignano

Ai sensi del D.P.R. 162 del 10.3.82, dell'art. 6 della L. 341 del 19.11.90, del D.M. 509/99, del D.M. 270/2004, visto lo Statuto del Centro di Lifelong Learning di Ateneo è istituito il Corso di diploma di Perfezionamento in Esperto in Educazione alimentare e pedagogia della Dieta Mediterranea a.a. 2016/2017.

Art. 1 - Requisiti di accesso

Il corso è rivolto a coloro che hanno conseguito la laurea triennale o specialistica/magistrale (D.M. 509/99; 270/04) o laurea quadriennale (legge 341/90).

Possono altresì accedere coloro che sono in possesso del solo diploma di maturità con un curriculum attinente. In quest'ultimo caso, sarà rilasciato il titolo di Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale.

Art. 2 - Obiettivi del Corso

Il corso intende far acquisire agli insegnanti e a chi intende operare nell'ambito della formazione, adeguate conoscenze e competenze teoriche e pratiche sull'educazione alimentare al fine di veicolare una corretta informazione sul cibo, inteso non solo come oggetto nutrizionale, ma come stile di vita salutare e sostenibile, patrimonio identitario, elemento relazionale e di scambio culturale.

In particolare sarà indagata la genesi della Dieta Mediterranea che - il 16 novembre 2010 - è stata proclamata dall'UNESCO patrimonio immateriale dell'Umanità. Saranno indagate la storia dei cibi e le tradizioni alimentari del Mediterraneo in un'ottica pedagogica, antropologica, sociologica, etico-ambientale, ma anche medico-scientifica.

L'obiettivo è quello di costruire nuovi percorsi educativi in grado di formare esperti nella pedagogia del cibo "buono, pulito e giusto". L'intento è anche quello di rispondere a una vera e propria emergenza pedagogica nata dal paradosso che fa registrare uno dei più alti tassi di obesità infantile proprio nella regione Campania, dove gli scienziati americani Ancel e Margaret Keys scoprirono la Dieta Mediterranea.

Art. 3 - Aree tematiche

Le aree tematiche del Corso comprendono: Antropologia culturale, Pedagogia della Dieta Mediterranea, Pedagogia dello sport, Tradizioni alimentari del Mediterraneo, Miti e riti della gastronomia contemporanea, Laboratorio MedEat Research, Percorsi enogastronomici in Campania, Scienze della nutrizione.

Art. 4 - Attività formative

Il Corso si svolgerà nell'a.a. 2016/2017; avrà inizio nel mese di aprile 2017 e si concluderà entro luglio 2017.

Il Corso avrà la durata di 1.500 ore complessive, tra attività formative in presenza, studio individuale ed attività formative a distanza, per un totale di 60 CFU.

Le attività formative in presenza, con lezioni a carattere laboratoriale distribuite in 16 incontri (da n. 4 ore ciascuno) si terranno, di norma, nelle ore pomeridiane, a partire dalle 14.30, nei giorni di giovedì e/o venerdì secondo un calendario che sarà pubblicato sul sito web dell'Università.

Le attività di formazione a distanza prevedono, per i corsisti, l'accesso riservato alla piattaforma on line dell'Ateneo in cui sarà possibile usufruire dei materiali predisposti dai docenti, partecipare ai forum di discussione sulle tematiche affrontate negli incontri in presenza, svolgere le esercitazioni didattiche previste.

La frequenza è obbligatoria ed essenziale ai fini della acquisizione delle elevate competenze proposte. Non ha diritto all'attestato finale l'allievo che si sia assentato per un numero di ore pari o superiore al 20% del monte ore previsto per le attività didattiche in presenza in aula.

Art. 5 - Attivazione del Corso

Qualora il numero degli iscritti risultasse inferiore ai requisiti minimi (n. 20 unità) per la copertura delle spese di bilancio, l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa si riserva di non attivare il corso e di restituire gli importi versati.

Il corso è a numero chiuso. Il numero massimo dei partecipanti è fissato a n. 70 unità. Qualora le domande risultino in numero superiore a 70, una Commissione nominata dal Rettore provvederà alla predisposizione di una graduatoria che terrà conto dei titoli sulla base delle seguenti tabelle di valutazione:

Tabella di valutazione del punteggio di laurea:
- votazione inferiore a 100/110 punti 2
- votazione di 100/110 punti 3
- votazione da 101 a 103/110 punti 4
- votazione da 104 a 106/110 punti 5
- votazione da 107 a 108/110 punti 6
- votazione da 109 a 110/110 punti 7
- votazione di 110/110 con lode punti 8

Tabella di valutazione del diploma in sessantesimi:
Votazione inferiore a 54 /60 punti 2
Votazione 54/60 punti 3
Votazione 56 e 55/60 punti 4
Votazione 57/60 punti 5
Votazione 58/60 punti 6
Votazione 59/60 punti 7
Votazione di 60/60 punti 8

Tabella di valutazione del diploma in centesimi:
Votazione inferiore a 91/100 punti 2
Votazione di 91/100 punti 3
Votazione da 92 a 94/100 punti 4
Votazione da 95 a 96/100 punti 5
Votazione da 97 a 98/100 punti 6
Votazione da 99 a 100/100 punti 7
Votazione di 100/100 con lode punti 8

A parità di punteggio precede l'aspirante più giovane.

In caso di rinuncia di un candidato, si procederà allo scorrimento della graduatoria degli idonei.

Art. 6 - Domanda di ammissione

La domanda di ammissione al Corso, da presentare entro e non oltre il 22 marzo 2017, va compilata esclusivamente on-line mediante il modulo disponibile da questo collegamento.

Nella domanda, l'aspirante dovrà dichiarare:
- nome, cognome, luogo e data nascita, cittadinanza, codice fiscale; titolo di studio, votazione;
- il recapito e-mail personale
- l'eventuale affiliazione all'ALSOB o il possesso di una laurea conseguita presso questo Ateneo.

Nel caso in cui, dalla documentazione presentata risultino dichiarazione false o mendaci rilevanti ai fini dell'immatricolazione, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76 del DPR n. 445 del 28/1/2000, il candidato decadrà automaticamente d'ufficio dal diritto d'immatricolazione.

Si precisa che la procedura di inoltro on line della domanda di ammissione si intenderà correttamente conclusa solo nel momento in cui il sistema fornirà la copia in formato pdf della domanda presentata completa di numero di protocollo informatico.

L'elenco degli ammessi (o la graduatoria) sarà pubblicato sul sito internet www.unisob.na.it e non saranno inviate comunicazioni personali ai candidati.

Art. 7 - Tasse e contributi

Entro sette giorni dalla data di pubblicazione dell'elenco degli ammessi, gli aspiranti dovranno perfezionare l'iscrizione attraverso il pagamento della 1ª rata di € 250,00.

La quota di partecipazione al Corso è fissata in € 650,00 e dovrà essere versata in tre rate presso qualsiasi sportello Banco di Napoli - San Paolo IMI del territorio nazionale, ritirando l'apposito modulo di pagamento presso la Segreteria studenti dell'Università Suor Orsola Benincasa (corso Vittorio Emanuele 292, Napoli), oppure scaricandolo dal sito www.unisob.na.it.

Le modalità di pagamento delle rate devono osservare il seguente calendario:
- 1^ rata: € 250,00 all'atto dell'iscrizione;
- 2^ rata: € 200,00 entro il mese di maggio 2017;
- 3^ rata: € 200,00 entro il mese di giugno 2017.

Per i soci ALSOB (Associazione Laureati Suor Orsola Benincasa) da almeno due anni continuativi e per coloro che hanno conseguito presso questo Ateneo un titolo di Laurea, è previsto uno sconto del 15% sull'intera quota, che sarà applicato sull'ultima rata. Si precisa che possono usufruire dello sconto ALSOB, esclusivamente i soci iscritti all'Associazione da almeno due anni continuativi. Si precisa, inoltre, che le riduzioni previste della quota di partecipazione non sono cumulabili tra loro.

Il mancato pagamento delle tasse universitarie comporta il blocco immediato della carriera fino alla regolarizzazione della posizione amministrativa. Verrà applicato il contributo di mora di 50€ su ogni rata non pagata nei termini di scadenza sopra descritti.

Art. 8 - Rinuncia agli studi

Lo studente che non intende esercitare i diritti derivanti dall'iscrizione ha la facoltà di rinunciare agli studi intrapresi. La rinuncia agli studi va fatta collegandosi al seguente indirizzo: https://areaoperativa.unisob.na.it inoltrando istanza al Rettore. La rinuncia sarà perfezionata previo pagamento di € 116,00 per sanzione amministrativa e imposta di bollo. La rinuncia sarà operativa dopo che gli Uffici di Segreteria Studenti avranno effettuato i controlli amministrativi sulla carriera. La rinuncia è irrevocabile. In caso di nuova iscrizione allo stesso o ad altro corso di questo Ateneo o di altra Università, sarà impossibile reclamare benefici di tasse, esami o abbreviazioni di corso connessi con il precedente "Status" giuridico, abbandonato e quindi, giuridicamente inefficace.

Art. 9 - Sospensione della carriera

Lo studente iscritto, che intenda sospendere la carriera deve presentare domanda alla Segreteria Studenti, corredata della documentazione giustificativa dei motivi per i quali la sospensione viene richiesta.

Detta domanda deve essere presentata esclusivamente per i seguenti motivi:
a) per proseguire gli studi presso: Università estere, istituti di formazione militare italiani, Dottorato di Ricerca, Master Universitario di primo e secondo livello, Scuole di Specializzazione.
b) iscrizione ad altre tipologie di corsi, nei casi in cui sia prevista l'incompatibilità
c) maternità
d) infermità grave e prolungata (da comprovare attraverso presentazione di cartella clinica).

Lo studente che si avvale della sospensione non è tenuto alla corresponsione delle tasse universitarie previste durante il periodo di sospensione; non può sostenere alcuna prova d'esame e svolgere alcun atto di carriera. Il periodo di sospensione non è preso in considerazione ai fini della progressione della carriera e del calcolo dei termini di decadenza.

Allo studente, che ottenga la sospensione della carriera successivamente al pagamento della prima rata di iscrizione, l'importo versato non sarà restituito nè potrà essere utilizzato per l'iscrizione alla nuova edizione del corso post-laurea a cui era iscritto o per altro corso post-laurea.

La richiesta di sospensione può essere richiesta una sola volta nel corso della carriera universitaria.

Art. 10 - Prova finale

Al termine del Corso, i candidati in regola con gli aspetti formali e sostanziali (tasse, documentazione, frequenza, verifiche in itinere, ecc.) dovranno sostenere una prova di esame basata sulla discussione di un elaborato inerente le tematiche trattate nel Corso, compilato dal candidato e controfirmato da uno dei docenti del Corso.

A coloro i quali supereranno l'esame finale verrà rilasciato il titolo universitario di Corso di diploma di perfezionamento in Esperto in Educazione alimentare e pedagogia della Dieta Mediterranea (se laureati) o il titolo di Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Esperto in Educazione alimentare e pedagogia della Dieta Mediterranea (se diplomati) e saranno attribuiti 60 CFU.

I dati personali forniti dai partecipanti saranno trattati per le operazioni connesse alla formazione dell'elenco degli ammessi al corso, secondo le disposizioni del D.Lgs. 30.06.2003 n. 196 e successive modificazioni.

Si rammenta che l'art. 142 del T.U. 159/33 vieta la contemporanea iscrizione a più corsi di studio universitari. Ne consegue che non è possibile iscriversi contemporaneamente a più Master o ad una Scuola di Specializzazione, Dottorato di Ricerca, Diploma di perfezionamento di durata pari o superiore a 1500 ore, Corso di Laurea o Laurea specialistica.

Per informazioni
Centro Lifelong Learning: tel. 081.2522348 (lun.-ven. ore 9.00-12.00) e-mail.

Napoli, 17/02/2017

Il Rettore
Prof. Lucio d'Alessandro

Emanato con D.R. n. 697 del 25/11/2016
Prorogato con D.R. n. 98 del 17/02/2017

© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0