Facoltà di
Scienze della Formazione

Esame di laurea

Regolamento per l'elaborato di laurea dei corsi triennali

Art. 1 - Informazioni generali

Per la prova finale (esame di laurea) dei corsi di laurea triennale lo studente deve realizzare, sotto la guida di un docente del Corso di Laurea, un elaborato scritto su un argomento concordato con il docente-relatore che sarà esposto in seduta di laurea.

L'argomento dell'elaborato di laurea potrà analizzare aspetti teorici, metodologici e pratici relativi a tematiche affrontate nei corsi. L'argomento dell'elaborato è concordato tra lo studente e il docente-relatore scelto, il quale sovrintende alla stesura dal punto di vista metodologico e scientifico. Al fine di facilitare tale scelta i docenti potranno inserire sul proprio sito alcuni argomenti di tesi da assegnare con la relativa bibliografia. A titolo meramente orientativo l'elaborato dovrà, di norma, avere un'estensione compresa fra le 40.000 e le 80.000 battute (35-70 cartelle).

Al termine del lavoro sarà cura del docente-relatore redigere un'apposita scheda di valutazione sul lavoro svolto dallo studente, che consegnerà personalmente all'Ufficio Lauree.

Art. 2 - Modalità di assegnazione

La richiesta di assegnazione non può essere presentata dallo studente prima che abbia maturato 120 CFU. Il docente-relatore, di norma, deve essere un docente titolare di un insegnamento (non di tirocinio o di laboratorio) presso la Facoltà, il cui esame è presente nel piano di studi dello studente, e lo stesso sia stato già sostenuto. Si ricorda che di norma non è possibile effettuare richiesta a docenti i cui corrispondenti insegnamenti siano stati dispensati o convalidati.

Lo studente per l'assegnazione deve:
a) collegarsi nella stanza virtuale sezione "Assegnazione Tesi" - se iscritto ad un nuovo corso di studio (L. 270/04) - o, in tutti gli altri casi, collegarsi al link sedute di laurea presente nella pagina web;
b) compilare il modulo online con i dati richiesti, selezionare il docente-relatore disponibile e, al termine della procedura, stampare i moduli. È da tener presente che, se il docente con cui si intende svolgere l'elaborato non dovesse risultare disponibile in elenco, bisogna attendere l'aggiornamento della piattaforma che avviene il giorno successivo ad una seduta di laurea;
c) lo studente, una volta stampato il modulo, avrà 15 giorni per incontrare il docente, fargli firmare il modulo e, anche nel caso in cui non ci si accordi, il docente dovrà ugualmente firmare il modulo in corrispondenza della voce "rifiuto" indicandone la motivazione, successivamente potrà consegnarlo all'Ufficio Lauree:
- a mano, nei giorni ed orari di apertura al pubblico;
- scannerizzato, inviandolo a mezzo email a questo indirizzo.

L'esposizione in seduta di laurea non potrà avvenire prima che siano passati 5 mesi dall'assegnazione, farà fede la data di consegna del modulo firmato dal docente presso l'Ufficio Lauree.

A partire dal giorno di consegna del modulo all'Ufficio Lauree, l'assegnazione resterà valida per un anno solare, dopodiché sarà annullata d'ufficio salvo conferma congiunta del docente-relatore e dello studente. A tal proposito si ricorda che alla scadenza dei 12 mesi il sistema informatico invierà un promemoria sulla casella email dello studente segnalandogli la scadenza della domanda e, attraverso un link, sarà possibile stampare il rinnovo della richiesta che dovrà essere firmato dal docente sempre entro 15 giorni.

Art. 3 - Domanda di laurea

Lo studente per discutere l'elaborato e conseguire il titolo dovrà seguire tutte le indicazioni procedurali presenti nella sezione norme amministrative.

Art. 4 - Esposizione dell'elaborato finale e proclamazione

Le date sono pubblicate periodicamente sul sito dell'ateneo a questo link: www.unisob.na.it/universita/facolta/formazione/lauree/index.htm

I mesi in cui sono programmate le sedute di laurea sono indicate nel calendario accademico al seguente link: www.unisob.na.it/universita/facolta/formazione/calendario.htm

In seduta di laurea la Commissione è presieduta da un docente di ruolo di prima o seconda fascia di norma incardinato nell'Ateneo Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. La Commissione, di almeno tre membri, è composta esclusivamente da docenti titolari di insegnamento presso la Facoltà. Il ruolo di segretario è ricoperto di norma da un ricercatore della Facoltà. Eventuali sostituzioni dei membri della Commissione devono esser autorizzate dal Preside.

Il candidato porterà una copia cartacea dell'elaborato da consegnare alla commissione prima della discussione. Tale copia sarà poi riconsegnata al candidato al termine della seduta.

Il candidato su invito del presidente espone alla commissione il contenuto del suo lavoro in maniera chiara e sintetica. Non è prevista la partecipazione da parte del proprio docente-relatore né l'utilizzo di ausili informatici (PowerPoint, slide, filmati ecc.).

La Commissione, sentito il candidato e vista la scheda di valutazione redatta dal docente-relatore, attribuisce il punteggio da 0 a 3 da aggiungere alla media ponderata, espressa in cento decimi dei voti riportati negli esami di profitto (le lodi non concorrono alla formazione del punteggio).

Possono essere assegnati ulteriori punti aggiuntivi, (1 o 2) oltre i tre assegnati ed in questo caso è necessaria una dettagliata relazione scritta dello stesso docente-relatore dalla quale si evincano chiaramente le motivazioni della richiesta che va recapitata contestualmente alla scheda di valutazione al Presidente della commissione e all'Ufficio Lauree. La commissione, sentito il candidato, giudicherà se attribuire o non attribuire, in parte o in toto, i punti supplementari.

Al fine di incentivare gli studenti più meritevoli, 1 punto aggiuntivo, da aggiungere alla media su 110, viene assegnato qualora la laurea sia conseguita entro il triennio previsto (non ha diritto al bonus lo studente che ha effettuato ulteriori iscrizioni presso altro Ateneo o altro corso di laurea, se la somma delle iscrizioni pregresse e quelle effettuate nel corso attuale supera la durata legale del corso).

Ulteriori 1 o 2 punti aggiuntivi possono essere assegnati e aggiunti, alla media su 110, allo studente che consegue le attività previste che danno diritto a punti Bonus indicati al seguente link: www.unisob.na.it/ateneo/puntibonus.htm

Laddove il candidato si presenti alla prova finale con una media ponderata almeno pari a 107/110, la Commissione può attribuire la lode all'unanimità.

Per tesi eccezionali, su proposta del docente-relatore e con voto unanime della commissione, il Preside può disporre la pubblicazione dell'elaborato su apposita pagina on-line della Facoltà.

Art. 5 - Riprese fotografiche

Il candidato può conferire l'incarico di effettuare riprese fotografiche durante la discussione dell'elaborato di laurea e durante la cerimonia di proclamazione a una sola persona, fotografo professionista o meno. Durante le sedute di laurea non sono ammesse riprese filmate.

Art. 6 - Norme comportamentali

Durante la seduta di laurea lo studente, familiari ed amici sono tenuti a rispettare il regolamento comportamentale: www.unisob.na.it/universita/facolta/formazione/lauree/modulistica/regole_comportamentali.pdf

Art. 7 - Disposizioni transitorie

Le tesi assegnate entro il 30 ottobre 2010 seguono sino alla conclusione del percorso il regolamento precedente. Dal 1° novembre 2010 l'assegnazione delle tesi segue il presente.

Approvato nel CdF del 9 maggio 2017

© 2004/17 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0