Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Dipartimento di Scienze formative, psicologiche e della comunicazione
Modalità di navigazione
Percorso
Contenuto

Servizio LePrE
Informazioni in tempo reale su orari delle Lezioni, Programmi di studio e appelli d'Esame

Versione stampabile

Laboratorio area letteratura italiana (A-L)
Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria
CFU: 1
SSD: L-FIL-LET/11
Docente: Paola Villani
Anno Accademico 2020/2021

 

Versione italiana

Prerequisiti
È richiesta una prima conoscenza dei lineamenti storici della letteratura italiana nonché la conoscenza dell’uso dei principali strumenti tecnici di base e delle caratteristiche dei diversi contesti d’uso della lingua italiana.

Obiettivi
Tra gli obiettivi del Corso, la capacità di sviluppare nello studente un’ipotesi personale sull’insegnamento della letteratura, come strumento di avvicinamento alla lettura e di esercitazione e rafforzamento delle abilità linguistiche dei bambini frequentanti le ultime classi della scuola elementare. A questo obiettivo si affianca la capacità di accostarsi a un testo, comprenderne i messaggi, metterli in relazione al contesto storico e linguistico in cui è stato prodotto, in una prospettiva interdisciplinare.

Contenuto
Partendo dalle possibili definizioni di «letteratura», «autobiografia» e «medicina narrativa», il corso tratterà le scritture femminili e la costruzione del femminile materno attraverso la narrazione letteraria. Si percorreranno immagini, loci e stereotipi di maternità in alcuni testi della letteratura italiana moderna e contemporanea.

Testi adottati
Il Laboratorio prevede la lettura commentata del seguente romanzo: Al Kaya, Matrioske, Guida Editori, 2020. Altro Materiale didattico sarà disponibile on line, alla conclusione delle lezioni, nella ‘area docente’ e anche nella piattaforma google-classroom. Il romanzo indicato, insieme al materiale didattico on line, sarà utile per la redazione della breve relazione finale oggetto di valutazione per la ‘idoneità’.
Per i non frequentanti, in aggiunta: Daniela Brogi, “Nel nome della madre. Ripensare le figure della maternità”, Del Vecchio, 2017.

Bibliografia di riferimento
- Recalcati Massimo, Le mani della madre. Desiderio, fantasmi ed eredità del materno, Feltrinelli, 2015;
- Heinich Nathalie, Etas de femme. L’identité féminine dans la fiction occidentale, Gallimard, 1996;
- Couchard, Emprise et violence maternelles. Etude d’anthropologie psycanalitique, 1991;
- Carloni-Nobili, La mamma cattiva. Fenomenologia e antropologia del figlicidio, 1975.

Metodo di valutazione
Prova scritta
Valutazione di una relazione scritta.
Lo studente sarà valutato alla luce di una relazione scritta riassuntiva del romanzo indicato e del materiale didattico utilizzato durante gli incontri. La relazione potrà essere redatta come documento Word, di 5/10 pagine e dovrà essere redatta singolarmente, firmata ciascuna da un solo studente frequentante, e caricata online nella piattaforma Google-Classroom prima della verbalizzazione del Laboratorio. Tutti gli studenti frequentanti infatti saranno iscritti in classroom.
Ai fini della valutazione il docente considererà la capacità di individuazione di nodi, temi e problemi e la capacità di sintesi ed elaborazione personale degli argomenti trattati. Sarà valutata la chiarezza e l’efficacia del linguaggio utilizzato, la capacità di effettuare collegamenti trasversale tra argomenti differenti
La valutazione non prevede voto. Avverrà come idoneità.

 

English version

Prerequisites
The course is designed for students with started knowledge and competencies in XIX century Italian literature and in the use of Italian language in different contexts.

Learning outcomes
The main aim of the course is to enable all students to develop a personal hypothesis about the teaching of literature and to approach children attending primary school to reading and exercise.

Course contents
Starting from the “literature”, "autobiograpghy", “narrative medicine” etymology, the following step is the women's writing of the construction of mother female through literary narrative.

Text Books
Al Kaya, “Matrioske”, Guida Editori, 2020 and Didactic matrrial will be disponible online.
Programme for students unable to attend course: in addition to the text mentioned above non-attending students are expected to read and study: Daniela Brogi, “Nel nome della madre. Ripensare le figure della maternità”, Del Vecchio, 2017.

Bibliography
- Recalcati Massimo, Le mani della madre. Desiderio, fantasmi ed eredità del materno, Feltrinelli, 2015;
- Heinich Nathalie, Etas de femme. L’identité féminine dans la fiction occidentale, Gallimard, 1996;
- Couchard, Emprise et violence maternelles. Etude d’anthropologie psycanalitique, 1991;
- Carloni-Nobili, La mamma cattiva. Fenomenologia e antropologia del figlicidio, 1975.

Assessment methods
Written Examination
The final exam consists in a presentation of a written report about Course contents.
The report, in file Word of 5/10 pages, has to be done individually and has to be load in Google Classroom.

Ultimo aggiornamento: 5.10.2020 ore 09:00

Menù della Facoltà
Menù rapido
Menù principale
Conformità agli standard

XHTML 1.0CSS 3 | Conforme alle linee guida per l'accessibilità ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti