Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Dipartimento di Scienze formative, psicologiche e della comunicazione
Modalità di navigazione
Percorso
Contenuto

Servizio LePrE
Informazioni in tempo reale su orari delle Lezioni, Programmi di studio e appelli d'Esame

Versione stampabile

Il mondo a puntate della serialità televisiva
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione
CFU: 3
SSD: SPS/08
Docente: Guido Barlozzetti
Anno Accademico 2021/2022

 

Versione italiana

Prerequisiti
Lo studente deve avere conoscenza dell’oggetto di studio, la serialità televisiva, sia per esperienza diretta di spettatore, sia attraverso la lettura di testi riguardanti la storia della televisione, i diversi modelli organizzativi e le modalità di costruzione di un’offerta.

Obiettivi
Il corso intende fornire gli elementi fondamentali di conoscenza della serialità televisiva e mettere lo studente in condizione di collocarla nel più ampio contesto delle forme narrative e della loro evoluzione nel tempo della comunicazione di massa – dalla letteratura al cinema alla televisione – e poi del digitale e della rete.
Si propone anche di introdurre lo studente alle modalità di costruzione di un prodotto seriale, al sistema delle professionalità, a cominciare dal lavoro di scrittura, e alle diverse fasi del processo di lavorazione.

Contenuto
Il corso intende affrontare il racconto seriale nelle sue caratteristiche fondanti, a tutti i livelli e nel suo divenire, focalizzando sulle esperienze che più hanno colpito il pubblico e su quelle che hanno fatto da snodo di passaggio o anticipato tendenze, con particolare riferimento al contesto americano e a quello italiano. In particolare
- sul piano del linguaggio: i precedenti, dalla letteratura al cinema, la testualità e lo spazio-tempo della narrativa seriale, il sistema dei generi, il rapporto con lo spettatore, la complessità e le linee evolutive del nuovo racconto seriale, le divenienti dinamiche del consumo e le conseguenze sul prodotto;
- sul piano del rapporto testo/contesto, la dimensione immaginaria del racconto seriale, l’aspetto antropologico delle storie, le dinamiche analitiche, il rapporto fra immaginario e realtà, fra i sistemi di valore e le passioni.
Il corso intende anche dare una conoscenza di base dello storytelling e della pratica del lavoro seriale.

Testi adottati
Alberto Abruzzese, Paolo Mancini, Sociologie della comunicazione, Laterza, 2007
Aldo Grasso, Cecilia Penati, La nuova fabbrica dei sogni, il Saggiatore, 2016
Aldo Grasso, Buona maestra. Perché i telefilm sono diventati più importanti dei libri e del cinema, Mondadori, 2007
Aldo Grasso, Massimo Scaglioni, Che cos’è la televisione, Garzanti, 2003
Claudia Riconda, Grey’s Pride. Perché Grey’s Anatomy ci ha cambiato la vita, goWare, 2015
Henry Jacobs, La filosofia del Trono di Spade. Etica, politica, metafisica, Ponte alle Grazie, 2015.
Luca Bandirali, Enrico Terrone, Filosofia delle serie tv. Dalla scena del crimine a Trono di spade, Mimesis, 2013
Neil Landau, Showrunner, Grandi storie, grandi serie. Audino 2015
Salvatore Tigani, Cronache del fanta-reale. La tendenza della nuova serialità televisiva a raccontare il presente attraverso la fantascienza, CreateSpace Independent Publishing Platform, 2012
Jason Mittell, Complex TV. Teoria e tecniche dello storytelling tv, Minimum Fax 2017
Marco Teti, Twin Peaks. Narrazione multimediale ed esperienza di visione, Mimesis 2018
Gianluigi Rossini, Le serie TV, il Mulino, 2016
Massimo Scaglioni, La televisione. Modelli teorici e percorsi di analisi, Carocci, 2017
Veronica Innocenti, Le nuove forme della serialità televisiva. Storia, linguaggi, temi, Archetipo libri, 2018.
Giorgio Grignaffini, Che cos’è una serie televisiva, Carocci, 2017
Valentina Mallamaci, TV di Serie. Analisi delle pratiche e dei temi che hanno cambiato il medium, Viola editrice, 2018.

Metodo di insegnamento
Lezione frontale, studio di casi con analisi di testi, attività laboratoriale di costruzione di un prodotto seriale, esercitazioni di scrittura.

Metodo di valutazione
Prova orale
La valutazione costituisce la conclusione di un processo e di un rapporto, dunque della frequenza e della partecipazione. In ogni caso, riguarderà la capacità dello studente di muoversi nel contesto della serialità - storia, linguaggi, effetti... – in un rimando tra la singolarità delle opere e la generalità delle tematiche.
Sarà richiesta la conoscenza puntuale di almeno tre testi indicati nella bibliografia, di cui almeno due di carattere generale.

 

English version

Prerequisites
The students must have knowledge of the object of study, the television seriality, both from direct experience as spectator, and through the reading of texts concerning the history of television, the different models and the methods of construction of an offer.

Learning outcomes
The course aims to provide the fundamental elements of knowledge of television seriality and to put the student in a position to place it in the broader context of narrative forms and their evolution over time of mass communication - from literature to cinema to television - and then digital and of the network.
It is also proposed to introduce the student to how to build a serial product, to the system of professionalism, starting with the writing work, and to the different stages of the manufacturing process

Course contents
The course aims to tackle the serial story in its founding characteristics, at all levels and in its development, focusing on the experiences that have most affected the public and on those that have served as a transition point or anticipated trends, with particular reference to the American context and to the Italian one.
In particular :
- in terms of language: the precedents, from literature to cinema, the textuality and space-time of serial narrative, the genre system, the relationship with the viewer, the complexity and evolutionary lines of the new serial narrative, the becoming dynamic of consumption and the consequences on the product;
- on the level of the text / context relationship, the imaginary dimension of the serial story, the anthropological aspect of the stories, the analytical dynamics, the relationship between imagination and reality, between value systems and passions.

Text Books
Alberto Abruzzese, Paolo Mancini, Sociologie della comunicazione, Laterza, 2007
Aldo Grasso, Cecilia Penati, La nuova fabbrica dei sogni, il Saggiatore, 2016
Aldo Grasso, Buona maestra. Perché i telefilm sono diventati più importanti dei libri e del cinema, Mondadori, 2007
Aldo Grasso, Massimo Scaglioni, Che cos’è la televisione, Garzanti, 2003
Claudia Riconda, Grey’s Pride. Perché Grey’s Anatomy ci ha cambiato la vita, goWare, 2015
Henry Jacobs, La filosofia del Trono di Spade. Etica, politica, metafisica, Ponte alle Grazie, 2015.
Luca Bandirali, Enrico Terrone, Filosofia delle serie tv. Dalla scena del crimine a Trono di spade, Mimesis, 2013
Neil Landau, Showrunner, Grandi storie, grandi serie. Audino 2015
Salvatore Tigani, Cronache del fanta-reale. La tendenza della nuova serialità televisiva a raccontare il presente attraverso la fantascienza, CreateSpace Independent Publishing Platform, 2012
Jason Mittell, Complex TV. Teoria e tecniche dello storytelling tv, Minimum Fax 2017
Marco Teti, Twin Peaks. Narrazione multimediale ed esperienza di visione, Mimesis 2018
Gianluigi Rossini, Le serie TV, il Mulino, 2016
Massimo Scaglioni, La televisione. Modelli teorici e percorsi di analisi, Carocci, 2017
Veronica Innocenti, Le nuove forme della serialità televisiva. Storia, linguaggi, temi, Archetipo libri, 2018.
Giorgio Grignaffini, Che cos’è una serie televisiva, Carocci, 2017
Valentina Mallamaci, TV

Teaching methods
Frontal lesson, case study with text analysis, laboratory activity of building a serial product, writing exercises.

Assessment methods
Oral Examination
Evaluation constitutes the conclusion of a process and a relationship, therefore of frequency and participation.
In any case, it will concern the student's ability to move in the context of seriality - history, languages, effects .. - in a reference between the singularity of the works and the generality of the themes.
A thorough knowledge of at least three texts indicated in the bibliography will be required, of which at least two are of a general nature.

Ultimo aggiornamento: 5.10.2021 ore 11:57

Menù della Facoltà
Menù rapido
Menù principale
Conformità agli standard

XHTML 1.0CSS 3 | Conforme alle linee guida per l'accessibilità ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti