Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Dipartimento di Scienze formative, psicologiche e della comunicazione
Modalità di navigazione
Percorso
Contenuto

Servizio LePrE
Informazioni in tempo reale su orari delle Lezioni, Programmi di studio e appelli d'Esame

Versione stampabile

Interventi psicoeducativi nelle comunità socio-assistenziali
Corso di Laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva
CFU: 6
SSD: M-PSI/05
Docente: Massimo Di Roberto
Anno Accademico 2023/2024

 

Versione italiana

Prerequisiti
Per implementare lo sviluppo delle conoscenze dei contenuti proposti al fine di favorire lo sviluppo di competenze operative proprie dell’educatore professionale che interviene nei contesti sociali, sarebbero funzionali conoscenze relative allo statuto epistemologico della pedagogia contemporanea nonché quelle relative alle dinamiche sociali e – ancora – quelle inerenti il costrutto di inclusione, sociale. Le conoscenze precedentemente indicate non sono da intendersi propedeutiche.

Obiettivi
In relazione alla finalità del Curriculum Educatore professionale socio-pedagogico nei servizi socio-assistenziali, l’insegnamento si pone i seguenti obiettivi in linea con il quadro delle competenze e delle conoscenze da sviluppare nell’area psicopedagogica:
a) Analizzare i fondamenti teorici degli interventi di tipo comunitario nelle loro differenti applicazioni
b) Comprendere la complessità delle variabili bio-psico-sociali che accompagnano lo sviluppo dei singoli individui e dei gruppi
c) Conoscere gli strumenti e le tecniche dell’intervento psico-educativo
d) Analizzare e sperimentare gli strumenti del lavoro psico-educativo con le famiglie, gli adolescenti e nelle istituzioni socio-assistenziali.

Contenuto
La pratiche psicoeducative nei contesti sociali, sono contraddistinte da una paradigma operativo complesso. La cifra caratterizzante è quella della molteplicità dei contesti in cui si va ad operare.
Il corso presenta le teorie e i modelli operativi dell’intervento educativo territoriale teso a promuovere lo sviluppo di progetti di vita. L’insegnamento svilupperà una riflessione sulle condotte proprie del lavoro pedagogico nelle comunità educative e sociali con un riferimento particolare al lavoro con le famiglie e gli adolescenti.
Esso si articolerà come un percorso sia teorico e sia pragmatico in cui, accanto all’elaborazione dei contenuti e delle teorie di riferimento, verrà dedicata attenzione alla creazione del gruppo, all’esplorazione delle sue dinamiche, alla configurazione dei ruoli, per promuovere una conoscenza concreta dei temi affrontati e realizzare la possibilità di apprendere dall’esperienza e di formarsi alla formazione.
Verrà, infine, dato spazio all’acquisizione della conoscenza di strumenti metodologici di base per analizzare bisogni sociali e bisogni educativi di individui e gruppi sociali a rischio di esclusione.

Testi adottati
1. Bastianoni P. - Betti M. (a cura di ) - La relazione educativa nei processi formativi - Edizioni Junior - marzo 2022
2. Tibollo A. - Le comunità per minori - Franco Angeli - 2002

Bibliografia di riferimento
• Ciceri P., - Il lavoro con i minori e con le famiglie – Carocci, Roma, 2017
• Parrello S., - Scene dal futuro – FrancoAngeli, Milano, 2018
• Sabatano F./Pagano G. - Oltre il disagio – Guerini, Milano, 2020

Metodo di insegnamento
Al ciclo di lezioni frontali, durante le quali si stimola la partecipazione degli studenti e la discussione sui temi trattati, si aggiungono incontri di carattere seminariale dove verranno affrontati studi di casi e si proporranno attività in gruppi di ricerca e simulazioni.

La frequenza alle lezioni è vivamente consigliata

Metodo di valutazione
Prova orale
L’esame consiste in una prova orale in cui verranno valutati: la sicura conoscenza dei testi in programma; la capacità di trattare gli argomenti proposti alla luce dei discorsi e delle argomentazioni di ognuno dei testi; l’uso dei testi per una elaborazione critica dei temi oggetto del corso.

 

English version

Prerequisites
To implement the development of the knowledge of the proposed contents in order to support the development of operational skills proper to the professional educator that intervenes in social contexts, knowledge related to the epistemological status of contemporary pedagogy as well as those related to social dynamics and - again - those inherent in the construct of social inclusion would be would be functioning. The knowledge previously indicated should not be intended as preparatory.

Learning outcomes
In relation to the purpose of the Social-pedagogical Professional Educator Curriculum in social-assistance services, the course has the following objectives consistent with the framework of skills and knowledge to be developed in the psycho-pedagogical area:
a) Analyze the theoretical foundations of community-based interventions in their different applications
b) Understand the complexity of the bio-psycho-social variables that go with the development of individuals and groups
c) Know the tools and techniques of psycho-educational intervention
d) Analyze and test the tools of psycho-educational work with families, adolescents and in social welfare institutions.

Course contents
Psychoeducational practices in social contexts are characterized by a complex operational paradigm. The characterizing figure is the multiplicity of contexts in which it operates.
The course shows the theories and operational models of the territorial educational intervention aimed at promoting the development of life projects. The course will develop a reflection on the behaviors of pedagogical work in educational and social communities with a particular reference to work with families and adolescents.
It will be articulated as a theoretical and pragmatic path in which, alongside the elaboration of the contents and the theories of reference, attention will be paid to the creation of the group, the exploration of its dynamics, the configuration of roles, to promote a concrete knowledge of the issues addressed and to realize the possibility of learning from experience and training.
Finally, space will be given to the acquisition of knowledge of basic methodological tools to analyze social needs and educational needs of individuals and social groups at risk of exclusion.

Text Books
1. Bastianoni P. - Betti M. (a cura di ) - La relazione educativa nei processi formativi - Edizioni Junior - marzo 2022
2. Tibollo A. - Le comunità per minori - Franco Angeli - 2002

Bibliography
• Ciceri P., - Il lavoro con i minori e con le famiglie – Carocci, Roma, 2017
• Parrello S., - Scene dal futuro – FrancoAngeli, Milano, 2018
• Sabatano F./Pagano G. - Oltre il disagio – Guerini, Milano, 2020

Teaching methods
The cycle of taught class, during which students’ participation and discussion on topics discussed is stimulated, are supplemented by seminar meetings where case will be studied and activities will be will be proposed in research groups and simulation.

Attendance to lessons is highly recommended

Assessment methods
Oral Examination
The exam consists of an oral test in which the following will be evaluated: the strong knowledge of the texts in the program; the ability to deal with the proposed topics in the light of the speeches and arguments of each of the texts; the use of texts for a critical elaboration of the topics covered in the course.

Ultimo aggiornamento: 15.8.2023 ore 09:57

Menù del Dipartimento
Menù rapido
Menù principale
Conformità agli standard

XHTML 1.0CSS 3 | Conforme alle linee guida per l'accessibilità ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/24 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti