MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            
Dipartimento di
Scienze formative, psicologiche e della comunicazione

Avvisi

18.2.2020
Dipartimento di Scienze formative, psicologiche e della comunicazione

Punto bonus per la frequenza del percorso Volontariato e professione

Volontariato e professione
 
REQUISITI - Iscrizione all'anno accademico 2019/20
- Apertura alla comunicazione ed uso consapevole dei linguaggi comunicativi ed espressivi
- Capacità di ascoltare l'altro - Flessibilità
- Capacità di costruire relazioni autentiche e significative
DESTINATARI Studenti iscritti a tutti i Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze formative, psicologiche e della comunicazione
BONUS 1
SEDE UNISOB Corso Vittorio Emanuele, 292
PERIODO Aprile-Maggio-Giugno 2020
ORE TOTALI 70
CALENDARIO Da definire
FREQUENZA Obbligatoria
DESCRIZIONE Il percorso, promosso dal Centro Servizi per il Volontariato (CSV) in collaborazione con il Servizio di Ateneo per le Attività degli studenti con Disabilità e DSA (SAAD), intende accendere un focus sul tema del volontariato professionale per stimolare la riflessione degli studenti sull'importanza di apprendere durante tutto l'arco della vita ed in contesti diversi con l'obiettivo di progettare la propria professione, consapevoli dei punti di forza e delle possibilità di sviluppo.
Gli incontri seminariali prevedono metodologie attive, testimonianze di volontari e esperienze presso organizzazioni di volontariato.
Il percorso si articola in tre fasi:
1. Incontri seminariali in aula (12 h) sui seguenti temi:
- Il volontariato oggi: sintetica presentazione della normativa e della Riforma degli enti del Terzo settore; Chi è il volontario di un ente e quale è la differenza tra volontario e associato. Diritti e obblighi.
- Il professionista volontario: Testimonianze di professionisti che svolgono attività di volontariato in contemporanea con la loro attività professionale. Verranno presentati i benefici sia a livello personale che per la collettività. Attraverso il racconto delle esperienze dei professionisti volontari si intende mostrare che si può apprendere sempre e in molteplici luoghi e situazioni di vita e lavoro. Si metterà al centro il tema delle competenze come sapere in azione e come risorsa per l'individuo ma anche come strumento per favorire la realizzazione personale, la cittadinanza attiva e l'inclusione sociale.
- Psicologi ed educatori in campo per il prossimo: l'incontro intende offrire stimoli per riprogettare il percorso di vita professionale attraverso, lo sviluppo di connessioni tra i percorsi di apprendimento formali e non formali e la valorizzazione di esperienze nel campo di volontariato. Educatori e psicologi racconteranno come ha inciso il volontariato sulla loro crescita professionale e personale.
- Volontariato e legalità: Il volontariato strumento di prevenzione, motore di cambiamento, modello di vita alternativo. Si presenta il volontariato come strumento di prevenzione del benessere fisico e psichico di chi lo pratica esponendo i benefici in termini di felicità, autostima, empatia. Esempi, ricerche mostrano come il volontariato sia un contesto utile dove prevenire atteggiamenti delinquenziali e tutelare la propria salute.
2. Apprendimento esperienziale (44 h): presso Organizzazioni di volontariato (ODV) e Enti del Terzo Settore (ETS)con provata esperienza di volontariato e che faciliteranno l'apprendimento esperienziale degli studenti. A titolo esplicativo si indicano i seguenti enti partner:
- AIMA, via San Gennaro Agnano 94, (Pozzuoli) o presso la Clinica Bianchi (Portici): malati di Alzheimer
- Banca del tempo - Traversa Murialdo, Na: minori a rischio, anziani, famiglie
- Asso Gio.Ca - piazzetta Sant'Eligio: minori a rischio
- Di.VO via Giusti 18, 80034: disabilità
- Associazione Fiadda Helen Keller presso AORN Santobono-Pausilipon: disabilità uditiva
- Restiamo umani corso Umberto 51 Scisciano: minori a rischio, scuola di italiano per stranieri, sportello diritti per immigrati
- Maddalena via Picasso 22, pianura:
- Mariposa, via nuova Nola 465 Palma Campania (Na): donne maltrattate
- Assistenza infermieristica solidale, Cicciano via G. Marconi
- CRI, via San Tommaso D'Aquino, 15 Napoli:
3. Incontri di condivisione e follow up (12 h): per individuare con l'aiuto di un facilitatore esperto di orientamento le conoscenze e/o competenze acquisite durante il percorso e per realizzare un elaborato che rappresenti l'esperienza vissuta.
ATTIVITÀ - Incontri d'aula tematici: 12 ore
- esperienziali: 44 ore, 11 incontri di 4h ciascuno
- laboratoriali 12 h
ISCRIZIONE Gli studenti interessati a frequentare il percorso volontariato professionale devono inviare, entro e non oltre il 01/03/2020, un'e-mail a questo indirizzo indicando nell'oggetto "Candidatura Volontariato e professione".
Nel testo dell'e-mail bisognerà indicare il proprio nome e cognome, la data di nascita, il numero di matricola, il recapito telefonico. Gli interessati riceveranno conferma di avvenuta ricezione. Gli studenti che avranno inviato, entro i termini stabiliti, la propria candidatura saranno convocati per un colloquio motivazionale e attitudinale.
Per informazioni, inviare un'e-mail a questo indirizzo o telefonare al numero 081.2522371 (dal lunedì al giovedì dalle ore 9:30 alle 13:30).
POSTI DISPONIBILI 20

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0