UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
Dipartimento di Scienze formative, psicologiche e della comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Corso di laurea magistrale in
Psicologia: risorse umane, ergonomia cognitiva, neuroscienze cognitive

a.a. 2020/21

Obiettivi

Il corso di laurea magistrale in "Psicologia: risorse umane, ergonomia cognitiva, neuroscienze cognitive" Ŕ finalizzato all'acquisizione di conoscenze teoriche, metodologiche e applicative avanzate nell'ambito delle discipline psicologiche che attengono a tre ambiti formativi. Dopo un primo percorso comune (I semestre), lo studente potrÓ scegliere di perfezionare le sue competenze in uno dei tre ambiti, ciascuno dei quali forma figure professionali in grado di svolgere la propria attivitÓ in contesti connessi con il mondo della produzione e dei servizi (curriculum psicologia del lavoro), con lo studio delle interfacce e della interazione uomo-macchina (curriculum ergonomia cognitiva) o con la ricerca in neuroscienze (curriculum neuroscienze cognitive). Il curriculum di neuroscienze cognitive prevede inoltre che 3/4 dei corsi del II anno siano erogati in lingua inglese. La presenza nelle attivitÓ affini del ssd ICAR/17 Ŕ fondamentale per la formazione della nuova figura professionale di ergonomo cognitivo.

Il percorso formativo si articola in attivitÓ di didattica frontale e seminariale, finalizzata all'acquisizione di conoscenze specialistiche nelle aree delle basi funzionali e neurali dei processi comportamentali, delle abilitÓ cognitive dell'individuo nei diversi contesti sociali, nonchÚ delle basi deontologiche della professione dello psicologo. Il percorso prevede l'offerta di attivitÓ di laboratorio per rendere operativa la messa in atto delle competenze acquisite, e sono pianificati stage presso strutture esterne. ╚ inoltre offerta agli studenti la possibilitÓ di frequentare corsi all'estero nell'ambito del programma LLP-Erasmus e delle collaborazioni in atto con universitÓ straniere.

I momenti di valutazione delle competenze acquisite prenderanno in considerazione sia le conoscenze teoriche sia le abilitÓ operative acquisite dagli studenti anche nell'ambito di corsi integrati fra pi¨ discipline. Tali conoscenze dovranno essere sufficienti ad acquisire sia la formazione necessaria per l'accesso a studi avanzati sugli stessi argomenti, sia le conoscenze necessarie a intraprendere un'attivitÓ professionale.

I laureati dovranno essere in grado di utilizzare almeno una lingua, in forma scritta ed orale, dell'Unione Europea oltre all'italiano.

Risultati di apprendimento attesi

Psicologia Generale, Psicobiologia e Metodologia

Conoscenza e comprensione

Lo studente dovrÓ sviluppare competenze che potranno essere applicate in contesti riguardanti:
- l'approccio interdisciplinare allo studio della mente e del comportamento degli organismi;
- i processi di comunicazione e decisione;
- i metodi di valutazione diagnostica e la programmazione riabilitativa dei deficit cognitivi acquisiti.

CapacitÓ di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato, acquisite le competenze teoriche, sarÓ in grado di:
- definire obiettivi dell'azione professionale dello psicologo (analisi dei bisogni, definizione degli obiettivi, risultati attesi);
- effettuare assessment;
- progettare servizi;
- realizzare interventi psicologici (pianificazione di intervento, interventi orientati alla persona, interventi orientati ai gruppi, interventi orientati alla situazione, interventi indiretti, interventi di implementazione di prodotti);
- progettare modelli e interventi per la riorganizzazione delle interfacce tra uomo e sistemi complessi.

La capacitÓ di applicare le conoscenze acquisite verrÓ verificata attraverso l'approvazione delle attivitÓ svolte durante i corsi durante i laboratori, attraverso la valutazione finale delle attivitÓ di tirocinio, nonchÚ attraverso la stesura dell'elaborato finale.

Psicologia clinica

Conoscenza e comprensione

In quest'area di apprendimento, le conoscenze e competenze acquisite nell'ambito della psicologia generale sperimentale sono estese ai diversi ambiti della psicologia clinica; dalla ricerca alla prevenzione; dalla diagnosi alla consulenza, in contesto sanitario pubblico e privato.

Le lezioni teoriche si coniugheranno con l'acquisizione di competenze specifiche negli ambiti di intervento per la prevenzione, diagnosi e riabilitazione psicologica. Saranno utilizzate prove di valutazione in itinere e a fine corso.

CapacitÓ di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato, acquisite le competenze teoriche, sarÓ in grado di:
- effettuare assessment;
- realizzare interventi psicologici (pianificazione di intervento, interventi orientati alla persona, interventi orientati ai gruppi, interventi orientati alla situazione, interventi indiretti, interventi di implementazione di prodotti);
- effettuare valutazioni degli interventi (piani di valutazione, misure di valutazione, analisi valutativa).

La capacitÓ di applicare le conoscenze acquisite verrÓ verificata attraverso l'approvazione delle attivitÓ svolte durante i corsi durante i laboratori, attraverso la valutazione finale delle attivitÓ di tirocinio, nonchÚ attraverso la stesura dell'elaborato finale.

Psicologia sociale, del lavoro e delle organizzazioni

Conoscenza e comprensione

Le conoscenze riguarderanno tre principali ambiti della vita delle organizzazioni complesse private e pubbliche:
- la gestione delle risorse umane (reclutamento, selezione, progettazione delle carriere e counseling; ecc.);
- la formazione degli individui nei diversi ambiti lavorativi delle aziende, istituzioni pubbliche e private sia nella fase di ingresso che in itinere;
- la diagnosi e l'intervento organizzativo (gestione dei gruppi di lavoro; facilitazione del cambiamento organizzativo; consulenza organizzativa).

CapacitÓ di applicare conoscenza e comprensione

In quest'area di apprendimento, le competenze del laureato magistrale saranno applicate a differenti contesti operativi connessi con il mondo della impresa, della produzione di beni e di servizi (compresi Asl, ospedali, istituzioni scolastiche), con le amministrazioni pubbliche e con le agenzie di consulenza per la gestione delle risorse umane.

Autonomia di giudizio

Il laureato sarÓ in grado di integrare le conoscenze e gestire la complessitÓ, e formulare giudizi ragionati, anche sulla base di dati incompleti, in relazione a problemi riguardanti l'esame dei bisogni formativi e delle condizioni psicologiche, l'analisi della motivazione e dei rapporti tra gli individui, le metodiche di indagine delle neuroscienze cliniche e cognitive nell'analisi dei processi cognitivi normali e patologici, la diagnosi e la riabilitazione dei disturbi dei processi cognitivi, l'analisi psicosociale di contesti organizzativi.

Tali competenze saranno valutate in particolar modo attraverso la capacitÓ di esporre in modo critico, nel corso degli esami di profitto e eventualmente della prova finale, le diverse posizioni teoriche attinenti alle specifiche tematiche trattate.

AbilitÓ comunicative

Al termine del corso il laureato magistrale in "Psicologia: risorse umane, ergonomia cognitiva, neuroscienze cognitive" sarÓ in grado di comunicare i propri risultati e le proprie conclusioni a un pubblico di specialisti e non specialisti in modo chiaro e dettagliato.

DovrÓ anche essere in grado di utilizzare in modo comunicativamente efficace, in forma scritta e orale, la lingua italiana e in modo adeguato la lingua inglese, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Nel percorso di studi sono inclusi corsi tenuti direttamente in lingua inglese.

Il raggiungimento di tali competenze comunicative sarÓ verificato:
- al termine del primo anno attraverso una presentazione orale di un tema a scelta dello studente facente parte del percorso di studio;
- nella presentazione del lavoro di tirocinio svolto;
- nella discussione dell'elaborato finale.

CapacitÓ di apprendimento

Il percorso formativo fornirÓ strumenti cognitivi e relazionali che permetteranno al laureato magistrale di:
- definire un piano per il proprio sviluppo professionale continuo;
- definire un piano di ricerca e sviluppo della propria professione e di assicurazione della qualitÓ professionale;
- proseguire la formazione con studi specializzati successivi.

L'acquisizione di tali capacitÓ viene verificata attraverso l'approvazione dei laboratori, attraverso la valutazione finale dell'attivitÓ di tirocinio, nonchÚ attraverso il lavoro individuale svolto dallo studente sotto la guida di un docente per la preparazione e stesura della prova finale.

Men¨ della FacoltÓ
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

XHTML 1.0CSS 3 | Conforme alle linee guida per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/20 UniversitÓ degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  | Crediti