MOTORE DI RICERCA

ACCESSO STANZA VIRTUALE



            
Dipartimento di
Scienze formative, psicologiche e della comunicazione

Corso di laurea magistrale in
Formazione e scienze umane per l'insegnamento

a.a. 2013/14

Obiettivi

Il Corso forma i futuri docenti nell'area delle scienze umane, fornendo loro avanzate competenze filosofiche, storiche, pedagogiche e sociologiche.

I laureati, attraverso percorsi didattici innovativi e attività laboratoriali, matureranno le conoscenze e le competenze inerenti le scienze umane e la formazione continua necessarie:
a) per accedere ai percorsi abilitativi per l'insegnamento delle scienze umane;
b) per progettare e gestire attività di ricerca e di sperimentazione didattica nel campo della formazione per l'insegnamento;
c) per valutare il sistema della formazione scolastica e svolgere la funzione di certificazione delle competenze.

Pertanto, i laureati saranno in grado di:
- progettare, attivare, valutare e innovare percorsi di formazione;
- analizzare la propria attività didattica e adattarla agli specifici contesti socio-culturali;
- utilizzare i principali strumenti informatici nella didattica;
- padroneggiare pienamente i diversi lessici disciplinari nonché la lingua inglese.

Il percorso di studi ha una struttura articolata in insegnamenti, attività laboratoriali e stage, progettata per favorire forme di apprendimento critico attraverso il continuo confronto tra l'apparato disciplinare e le esperienze pratiche inerenti gli ambiti e i contesti lavorativi di riferimento.

Risultati di apprendimento attesi

Area delle Scienze umane per l'insegnamento

Conoscenza e comprensione

Il laureato magistrale possiederà un'approfondita conoscenza e comprensione delle scienze umane. Il laureato dovrà conoscere e comprendere le teorie e i modelli della formazione per l'insegnamento, le metodologie della ricerca pedagogica e didattica, le normative relative al mondo della scuola secondaria di I e II grado, i fondamenti dei saperi storici, filosofici e delle scienze dell'educazione.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

I laureati sapranno utilizzare le loro conoscenze e competenze adattando le pratiche educative alla specificità delle situazioni scolastiche, mostrando di aver pienamente compreso i rapporti tra la teoria e la pratica educativa nel settore dell'insegnamento delle scienze umane. In particolare, saranno in grado di usare le proprie conoscenze e competenze per progettare percorsi autonomi di ricerca, per progettare, programmare e valutare i percorsi formativi, per declinare operativamente i saperi acquisiti dimostrando capacità di utilizzo delle singole discipline.

Area della formazione continua

Conoscenza e comprensione

Il laureato magistrale, sulla scorta di una solida formazione umanistica, possiederà una conoscenza specialistica delle discipline pedagogiche e metodologico-didattiche con particolare riguardo alla specificità della formazione continua e dell'apprendimento in età adulta e ai modelli e metodi di progettazione, gestione e valutazione degli interventi di formazione continua. Il laureato magistrale dovrà dimostrare di saper individuare i bisogni formativi dei contesti di apprendimento formale, non formale e informale, conoscendo le procedure di analisi organizzativa, di programmazione e di valutazione degli obiettivi formativi generali e specifici.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato svilupperà capacità di aggiornamento, attraverso la ricerca e l'approfondimento autonomo delle conoscenze, nella forma dello studio personale della letteratura specialistica, ma anche nella modalità della rilettura critica e revisione delle esperienze direttamente vissute sul campo: dovrà saper predisporre strumenti di valutazione e analisi quantitativa e qualitativa dei processi formativi che consentano il rinforzo dei contenuti dell'apprendimento.

Autonomia di giudizio

I laureati saranno in grado di progettare, attivare e valutare a livello di sistema nuove attività di formazione e/o l'implementazione-innovazione di quelle esistenti; di valutare la propria attività didattica calandola in uno specifico contesto sociale, favorendo anche altri gruppi di lavoro disciplinari coinvolti nella progettazione.

Le modalità e gli strumenti didattici con cui verranno conseguiti i risultati di apprendimento sono: lezioni frontali, discussioni di casi, lavori di gruppo, tirocinio. Le modalità di verifica sono: colloqui orali, prove pratiche.

Abilità comunicative

Il laureato sarà in grado di esporre in modo efficace e con un linguaggio adeguato a diversi interlocutori, le proprie conclusioni riguardo a studi e analisi, esplicitando in modo chiaro i propri ragionamenti; avrà una buona padronanza, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano con riferimento anche ai lessici disciplinari; possiederà, inoltre, una buona padronanza dei principali strumenti informatici con particolare riferimento alla didattica e all'approfondimento di tematiche in linea con la programmazione annuale.

Le modalità e gli strumenti didattici con cui verranno conseguiti i risultati di apprendimento saranno incentrati sul metodo dialogico-argomentativo, sul lavoro di gruppo, sulle simulazioni; inoltre, al fine di verificare gli apprendimenti, sarà incentivata la capacità di esporre i risultati di studi e ricerche mediante la presentazione di comunicazioni orali nel contesto di lezioni e seminari.

Capacità di apprendimento

Al termine del percorso di studio, il laureato dovrà dimostrare di aver conseguito un livello di apprendimento e una maturità metodologica tale da consentirgli di proseguire in autonomia il proprio percorso di studio e di ricerca e di utilizzare le proprie conoscenze e competenze come strumento di lavoro e di orientamento in una varietà di contesti.

Le modalità e gli strumenti didattici con cui verranno conseguiti i risultati di apprendimento sono: lezioni frontali, esercitazioni individuali e di gruppo.

Le modalità di verifica sono: colloqui orali, elaborati scritti, test.

9.4.2021
Eventi


15 aprile 2021
L'emergenza pedagogica della violenza di genere
In occasione della cerimonia di consegna delle Borse di Studio 'Alessandra Madonna'

9.4.2021

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Youth Worker. Esperto in animazione socio-educativa per i giovani (I edizione - a.a. 2020/21)

9.4.2021

Corso di perfezionamento Tutor DSA (III edizione - a.a. 2020/21)

9.4.2021
Eventi

15 aprile 2021
L'educazione museale per la valorizzazione del patrimonio culturale e la formazione inclusiva alla cittadinanza
Giornata inaugurale dei Master in Educatore Museale e Responsabile della mediazione culturale e dei servizi educativi nei contesti museali

7.4.2021
Corso di Laurea in Scienze dell'educazione
Laurea magistrale in Consulenza pedagogica
Laurea magistrale in Scienze della formazione primaria

Punto bonus per la frequenza al ciclo di seminari I processi creativi urbani tra pedagogia, educazione e formazione. Dieci protagonisti italiani si raccontano

6.4.2021
Corso di Laurea in Scienze della comunicazione
Corso di Laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

Test di ammissione ai Corsi di Studio in Economia aziendale e Green Economy, Giurisprudenza, Scienze della comunicazione, Scienze e tecniche di psicologia cognitiva (a.a. 2021/22) - rinvio sessione primaverile

6.4.2021

Misure straordinarie anticovid disposte dall'Ateneo valide fino al 20 aprile 2021

© 2004/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0