Dipartimento di
Scienze formative, psicologiche e della comunicazione

Corso di laurea magistrale in
Scienze dello spettacolo e dei media. Linguaggi, Interpretazione e Visioni del Reale (LIVRe)

a.a. 2020/21

Prospettive occupazionali

Regista, autore e produttore in ambito teatrale, cinematografico e radio-televisivo

Funzione in un contesto di lavoro
Il laureato opera e interviene nell'ideazione e realizzazione di progetti nel campo delle arti performative, della produzione teatrale, cinematografica e radio-televisiva.

In particolare, la figura professionale:
- cura la regia di opere teatrali, cinematografiche e radio-televisive, anche in ambiente multimediale;
- elabora contenuti, sia in termini di documentazione preliminare che di scrittura (soggetti, sceneggiature, dialoghi, drammaturgie), propedeutici alla realizzazione di tali opere;
- si occupa delle diverse fasi preparatorie, progettuali ed esecutive relative alla produzione di opere teatrali, cinematografiche e radio-televisive.

Competenze associate alla funzione
La figura professionale:
- è in grado di progettare e realizzare sul piano tecnico opere performative, teatrali, cinematografiche e radio-televisive, anche in ambiente multimediale;
- è in grado di elaborare contenuti, sia in termini di documentazione preliminare (raccolta di bibliografie, contributi iconografici e multimediali e materiali di campo) che di scrittura (soggetti, sceneggiature, dialoghi, drammaturgie), propedeutici alla realizzazione di tali opere;
- è in grado di coordinare la progettazione e la realizzazione di tali opere sotto il profilo gestionale e organizzativo;
- è in grado di elaborare strategie di comunicazione in ordine alla promozione e diffusione di tali opere;
- possiede qualificate competenze storico-critiche nel settore di riferimento;
- possiede competenze teorico-metodologiche di livello specialistico nello studio dei fenomeni sociali e comunicativi;
- è dotata di elevata sensibilità sociale e significative competenze e abilità comunicativo-relazionali.

Sbocchi occupazionali:
- enti pubblici e privati di produzione e distribuzione di opere performative, teatrali, cinematografiche, televisive e multimediali in genere;
- radio e televisioni pubbliche e private.

Esperto nella divulgazione multimediale di opere scientifiche di carattere socio-etnografico

Funzione in un contesto di lavoro
Il laureato opera e interviene nell'ideazione e realizzazione di progetti per la divulgazione multimediale di opere scientifiche di carattere socio-etnografico.

In particolare, la figura professionale:
- interviene in progetti di divulgazione, avvicinamento ed educazione alle discipline socio-etnografiche, ai contenuti delle loro ricerche;
- realizza prodotti multimediali documentaristici, di docufiction e di etnofiction su tematiche sociali e etnografiche;
- fornisce, sulle stesse tematiche, contenuti specializzati per l'industria culturale, nel settore dell'editoria propriamente detta e in quello televisivo e multimediale.

Competenze associate alla funzione
La figura professionale:
- è in grado di utilizzare i diversi linguaggi espressivi e i differenti supporti tecnologici a scopo divulgativo;
- è in grado di elaborare contenuti qualificati di ricerca nelle aree disciplinari di riferimento;
- è in grado di progettare e realizzare sul piano tecnico prodotti multimediali documentaristici, di docufiction e di etnofiction;
- possiede competenze teorico-metodologiche di livello specialistico nello studio dei fenomeni considerati;
- è dotata di competenze e abilità comunicativo-relazionali che le consentono un agevole inserimento all'interno di gruppi di lavoro strutturati.

Sbocchi occupazionali:
- strutture accademiche ed enti di ricerca;
- fondazioni private;
- editoria di settore e redazioni di riviste specializzate, tradizionali e online;
- radio e televisioni pubbliche e private;
- agenzie di Welfare pubbliche e private;
- istituzioni internazionali;
- organizzazioni non governative;
- programmi per lo sviluppo locale;
- sezioni didattiche di musei, cineteche e istituzioni culturali in genere;
- associazioni culturali e del tempo libero;
- scuole e comunità.

Specialista nell'inchiesta e nel fotoreportage a sfondo sociale

Funzione in un contesto di lavoro
Il laureato opera e interviene nell'ideazione e realizzazione di progetti di inchiesta e fotoreportage a sfondo sociale, sia all'interno di redazioni giornalistiche che come freelance.

In particolare, la figura professionale:
- elabora, attraverso l'inchiesta sul campo, contenuti di approfondimento su tematiche di elevato impatto sociale destinati alla carta stampata, all'infotainment televisivo e all'informazione multimediale e digitale;
- progetta e realizza reportage fotografici sulle tematiche di cui al punto precedente.

Competenze associate alla funzione
La figura professionale:
- possiede competenze specifiche nella scrittura di testi giornalistici;
- possiede adeguate competenze tecniche nella documentazione per immagini;
- possiede competenze nella selezione, gestione e organizzazione delle notizie;
- possiede competenze nella ricerca e verifica di fonti, dati, materiali, notizie e immagini;
- è dotata di capacità di organizzazione e gestione di banche dati elettroniche;
- è dotata di abilità nella progettazione, organizzazione e produzione di interviste, inchieste e reportage;
- sa ricercare e proporre contenuti specializzati e di approfondimento su tematiche di elevato impatto sociale;
- è in grado di riversare tali contenuti nelle tradizionali forme dell'informazione cartacea come in quelle dell'informazione televisiva e delle più avanzate piattaforme digitali e multimediali;
- si distingue per la capacità di adoperare linguaggi appropriati al contesto (informazione, comunicazione, letteratura, saggistica, intrattenimento, infotainment etc.), ai diversi standard temporali e di spazio, nonché al target di riferimento;
- possiede conoscenze aggiornate e approfondite dei differenti contesti sociali e adeguate competenze teorico-metodologiche per una corretta analisi dei fenomeni considerati;
- è dotata di elevata sensibilità sociale e significative competenze e abilità comunicativo-relazionali.

Sbocchi occupazionali:
- editoria di settore e redazioni di giornali e riviste specializzate, tradizionali e online;
- radio e televisioni pubbliche e private;
- agenzie di informazione.

Redattore culturale specializzato e addetto stampa per il settore teatrale, cinematografico e radio-televisivo

Funzione in un contesto di lavoro
Il laureato fornisce contenuti di approfondimento e critica sul mondo del teatro, del cinema e della televisione per i canali d'informazione tradizionale e digitale.

In particolare, la figura professionale:
- redige recensioni e critiche teatrali, cinematografiche e televisive per le piattaforme e i canali d'informazione sia tradizionali che digitali, sia generalisti che specializzati;
- si occupa di curare pagine redazionali specializzate;
- si occupa della predisposizione di materiali informativi e promozionali su performance teatrali, film, programmi televisivi, eventi, festival e concorsi relativi al mondo dello spettacolo e dei prodotti audiovisivi.

Competenze associate alla funzione
La figura professionale:
- possiede competenze specifiche nella scrittura di testi giornalistici, saggistici e divulgativi;
- è dotata di opportune competenze storiche e semiotico-critiche nei settori di riferimento che consentono analisi approfondite dei prodotti culturali a essi inerenti;
- è dotata di conoscenze aggiornate e approfondite in merito alle tendenze in atto e ai linguaggi in uso nel contesto culturale delle produzioni teatrali, cinematografiche e televisive;
- sa ricercare e proporre contenuti specializzati e innovativi nell'ambito delle diverse discipline dello spettacolo;
- sa predisporre materiali informativi e promozionali (sia nelle tradizionali forme cartacee sia con strumenti multimediali) inerente le produzioni teatrali, cinematografiche e televisive e gli eventi, i festival e i concorsi a esse correlati;
- possiede competenze nella selezione, gestione e organizzazione delle notizie;
- possiede competenze nella ricerca e verifica di fonti, dati, materiali, notizie e immagini;
- è dotata di capacità di organizzazione e gestione di banche dati elettroniche;
- è dotata di abilità nella progettazione, organizzazione e produzione di interviste, inchieste e reportage;
- si distingue per la capacità di adoperare linguaggi appropriati al contesto (informazione, comunicazione, letteratura, saggistica, intrattenimento, infotainment etc.), ai diversi standard temporali e di spazio, nonché al target di riferimento.

Sbocchi occupazionali:
- editoria di settore e redazioni di giornali e riviste specializzate, sia tradizionali che digitali, sia generalisti che specializzati;
- radio e televisioni pubbliche e private;
- uffici stampa di istituzioni culturali e artistiche, case di produzione cinematografiche e teatrali, festival del settore;
- istituzioni e agenzie nazionali, regionali e locali preposte alla valutazione e al finanziamento progetti culturali e artistici;
- fondazioni culturali, musei, cineteche e mediateche.

© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0