ARGeNtWEB

Flash-Jus

Attenti a creare profili falsi sui social network: potreste essere dei cyber criminali

Continua la lotta ai cyber reati: la Cassazione ha stabilito, con la sentenza 25774 del 2014, che, ai sensi dell'articolo 494 del codice penale, creare un profilo falso, utilizzando fotografie di una persona del tutto inconsapevole, integra il reato di sostituzione di persona se il profilo in questione viene utilizzato per comunicare con altri iscritti ai social network e per condividere materiale in rete.

n° 1137 - giovedì 30 ottobre 2014
vai alla fonte Diritto 24
tag Reati informatici | Sostituzione di persona | Social Network



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0