ARGeNtWEB

Flash-Jus

Avvocati e... reato d'ufficio!

La condotta secondo cui un carabiniere suggerisca all'arrestato la nomina di un avvocato, costituisce un reato integrante la fattispecie di abuso d'ufficio prevista dagli artt. 323-479 c.p. L'illegittimità della condotta è statuita dalla Corte di Cassazione, con sentenza n. 41191 del 3 ottobre 2014, concernente un maresciallo dei carabinieri considerato responsabile di aver proposto la nomina di un avvocato di fiducia, nonostante l'avvocato fosse assente nell'elenco locale dell'Ordine degli avvocati d'ufficio.

n° 1145 - giovedì 6 novembre 2014
vai alla fonte Altalex
tag Abuso | Avvocato | Carabiniere | Cassazione penale



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0