ARGeNtWEB

Flash-Jus

Obbligo di annotazione sul libretto di circolazione: tanto rumore per nulla per i comodatari

Dal 3 novembre entrano in vigore le modifiche al Codice della strada introdotte dal D.P.R. 198/2012 riguardanti le annotazioni da effettuare sulla carta di circolazione riguardanti il nome di chi utilizza, per oltre 30 giorni, un veicolo intestato a un altro soggetto. La nuova disciplina però si applica a un numero assai limitato di ipotesi in quanto non è retroattiva e non riguarda le situazioni già in essere.

n° 1146 - giovedì 6 novembre 2014
vai alla fonte Diritto.it
tag Codice della strada | Libretto di circolazione | Obbligo di annotazione



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0