ARGeNtWEB

Flash-Jus

Attestazioni sanitarie... con discrezione

Il rilascio di attestazioni sanitarie giustificative deve avvenire nel rispetto dalla privacy del paziente. Il documento pertanto non può contenere indicazioni relativamente al reparto in cui il pazienze è stato ricoverato né indicare il tipo di specializzazione del medico che è intervenuto. Basterebbero infatti queste due informazioni per individuare con un certo livello di precisione il tipo di patologia dell'interessato. La questione è stata sollevata proprio da un paziente che lamentava "l'eccesso" di informazioni presenti sull'attestazione rilasciata da un policlinico, che ha comportato l'avvio di un'istruttoria da parte del Garante.

n° 1198 - giovedì 12 febbraio 2015
vai alla fonte Garante Privacy
tag Privacy | Garante privacy | Dati sensibili | Dati sanitari | Riservatezza | Tutela dei dati personali | Trattamento | Trattamento dati personali | Sanità | Dati personali



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0