ARGeNtWEB

Flash-Jus

Tre studi per tre dimensioni: l'IPO dice la sua

L'Intellectual Property Office del governo inglese ha pubblicato tre studi sulla valutazione dello sviluppo delle tecnologie di stampa 3D. L'uso di tale tecnologia, infatti, può impattare negativamente, secondo gli studiosi di proprietà intellettuale ed industriale, sui diritti degli autori di opere dell'ingegno. Tale valutazione passa tramite l'analisi quantitativa della distribuzione online di file di stampa 3D e sintetizza una serie di casi studio sul ruolo della stampa 3D in settori chiave della produzione di beni.

n° 1251 - giovedì 4 giugno 2015
vai alla fonte Diritto d'autore
tag Copyright | Diritto d'autore | Proprietà industriale e intellettuale | Proprietà intellettuale



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0