ARGeNtWEB

Flash-Jus

C'è posta per te... ma solo per te!

Il sistema utilizzato da Sky per "notificare" il mancato pagamento dei propri clienti è stato giudicato illecito trattamento dei dati dal Garante Privacy. La modalità di comunicazione utilizzata non garantisce la riservatezza dei clienti. L'utente infatti vede apparire sul banner della propria TV una bustina, contenente il sollecito; tale messaggio però può essere aperto da chiunque abbia la disponibilità del telecomando in quanto non è richiesto alcun pin o alcuna password per effettuare l'accesso. Pertanto il Garante ha emesso un provvedimento [doc. web n. 4131145] con il quale prescrive le modalità di diffusione ai clienti della propria situazione debitoria (esempio: "utilizzo di un codice di accesso al contenuto del messaggio che verrà consegnato dalla società al cliente al momento della sottoscrizione del contratto e che servirà per leggere il messaggio").

n° 1282 - giovedì 23 luglio 2015
vai alla fonte Garante per la protezione dei dati personali
tag Garante privacy | Trattamento dati | Dati personali | Illecito trattamento | Trattamento dati personali | Tutela dei dati personali | Privacy | Trattamento | D.Lgs. 196/2003



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0