ARGeNtWEB

Flash-Jus

Il Fisco non fa sconti

Con la sentenza n. 25024/2015, i giudici della Corte di Cassazione hanno risolto una questione a lungo dibattuta in giurisprudenza. Nella fattispecie, gli "Ermellini" hanno chiarito che lo sconto tariffario applicato in bolletta sul costo dell'energia elettrica, previsto a beneficio di pensionati ex dipendenti dell'Enel, è da considerarsi come un compenso in natura. In particolare, vista l'equiparazione tra il reddito derivante da pensione con quello derivante da lavoro dipendente, lo sconto in bolletta si configura come "fringe benefit" e quindi, in quanto tale, tassabile ai fini IRPEF. Il principio esposto in sentenza apre la strada alla tassazione di tutta quella serie di benefici aziendali riconosciuti ad ex dipendenti pensionati che attualmente non sono soggetti ad IRPEF.

n° 1318 - giovedì 14 gennaio 2016
vai alla fonte Fisco oggi
tag Corte di Cassazione | Fisco | Agenzia delle Entrate | IRPEF | Pensione | Sentenza



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0