ARGeNtWEB

Flash-Jus

In famiglia anche l'indifferenza fa male

Può escludersi il reato di maltrattamenti in famiglia quando un soggetto, accusato di aver posto in essere comportamenti violenti e intimidatori, alterna nel corso della sua esperienza in famiglia dei periodi di minore aggressività? Per la Cassazione la risposta è no. Infatti, con la sentenza n. 6766/2016, i giudici della Corte hanno chiarito che anche un atteggiamento di indifferenza, non connotato da violenza fisica o psicologica, contribuisce a creare nell'ambito del nucleo familiare un clima ostile, rafforzando nella vittima della condotta offensiva un sentimento di paura e insicurezza.

n° 1342 - giovedì 10 marzo 2016
vai alla fonte Persona e danno
tag Corte di Cassazione | Reato | Famiglia | Coniugi | Violenza



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0