ARGeNtWEB

Flash-Jus

Dal 1 luglio avvio del processo amministrativo telematico

Dall'1 luglio 2016 sarà avviato il processo amministrativo telematic: il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 40 del 16/02/2016 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 67 del 21 marzo, entrato in vigore il 5 aprile 2016) ha previsto le regole tecnico operative per l'attuazione e cioè, in particolare, i protocolli tecnici di invio e ricezione. Il processo inizierà con un atto scritto che va depositato in forma digitale. La notifica del documento in modalità cartacea rimane, ma è previsto che possa avvenire in modo telematico ai soggetti (pubbliche amministrazioni o contro interessati) che posseggano una PEC inserita in registri pubblici (art. 14). Sia che venga redatto in modo digitale oppure in modo cartaceo, il ricorso introduttivo va poi depositato con modalità telematiche: ciò significa che la segreteria degli organi giurisdizionali aprirà un fascicolo (digitale) solo sulla base della comunicazione telematica.

n° 1360 - giovedì 21 aprile 2016
vai alla fonte Gazzetta Ufficiale
tag Diritto amministrativo | Informatica giuridica | Processo amministrativo telematico



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0