ARGeNtWEB

Flash-Jus

Assistere a una violenza... offende il minore

La Suprema Corte si è pronunciata con la sentenza n. 45403/2016 in materia di abusi sui minori. La sentenza costituisce un considerevole passo in avanti per la tutela dei minori che subiscono violenze anche indirettamente. Secondo la Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi in merito a un caso di violenza sessuale perpetrato ai danni di una donna la cui figlia era stata obbligata ad assistere, ha stabilito che "il minore può essere considerato anch'egli persona offesa del reato, in quanto la configurabilità di detta circostanza aggravante determina una estensione dell'ambito della tutela penale... come tale pienamente legittimato a costituirsi parte civile, essendo anch'egli danneggiato dal reato".

n° 1451 - giovedì 19 gennaio 2017
vai alla fonte Corte di Cassazione
tag Corte di Cassazione | Minore | Tutela dei minori | Processo civile | Violenza sessuale



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0