ARGeNtWEB

Flash-Jus

Facebook... non è mai tutto a "post"...!

Pubblicare su un profilo "chiuso" un post, non è garanzia di riservatezza. A stabilirlo è il Garante Privacy che con un provvedimento [doc. web n. 6163649] ha ordinato la rimozione di un post pubblicato da una donna sul proprio profilo Facebook, relativamente a notizie afferenti la propria sentenza di divorzio. Il post, infatti, conteneva informazioni atte a identificare anche la figlia minorenne. Situazione che ha spinto il padre della bimba a rivolgersi al Garante per la rimozione del post. L'Autorità, ritenendo troppo variabile lo stato da "chiuso" a "aperto", ha ritenuto che tali dati non fossero sufficientemente "protetti" e pertanto ne ha disposto la rimozione.

n° 1476 - giovedì 11 maggio 2017
vai alla fonte Garante per la protezione dei dati personali
tag Facebook | Tutela dei dati personali | Dati personali | Web | Internet | Divorzio | Coniugi | Garante privacy | Privacy



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0