ARGeNtWEB

Flash-Jus

Nero... a metà. La Cassazione salva la locazione non registrata

Con la sentenza n. 10498/2017 la Cassazione è intervenuta in materia di contratto di locazione. Secondo i giudici, la nullità derivante dalla mancata registrazione del contratto di locazione ad uso non abitativo può essere sanata con la tardiva registrazione dello stesso. Infatti, considerata l'atipicità dello schema contrattuale di locazione e l'espressa previsione normativa di forme di sanatoria, la registrazione dell'atto dopo i trenta giorni consente di conservare ex tunc gli effetti voluti dalle parti.

n° 1478 - giovedì 11 maggio 2017
vai alla fonte Studio Cataldi.it
tag Corte di Cassazione | Locazione | Canone | Conduttore | Contratti | Affitto



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0