ARGeNtWEB

Flash-Jus

Part-time: doppia opportunità

Il datore di lavoro non può vietare ai lavoratori part time di svolgere una seconda attività se questa sia esercitata compatibilmente con gli orari di lavoro. A stabilirlo è la Corte di Cassazione che, con sentenza n. 13196/17, si è pronunciata in merito al licenziamento di un uomo per giusta causa. L'uomo, infatti, era stato licenziato dal datore di lavoro per aver svolto una seconda attività dopo l'orario di lavoro. La Cassazione, in antitesi con i giudici di merito, oltre a stabilire il principio suddetto, ha affermato che un'eventuale incompatibilità tra il lavoro part time e la seconda attività debba essere sempre verificata e controllata (anche in sede giudiziale).

n° 1504 - giovedì 6 luglio 2017
vai alla fonte Corte di Cassazione
tag Cassazione | Licenziamento | Giusta causa | Datore di lavoro | Part time



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0