ARGeNtWEB

Flash-Jus

Intervento del Garante per non CAD...ere in errore!

Il Garante Privacy ha espresso parere positivo sullo schema di decreto legislativo volto ad integrare e modificare il Codice dell'amministrazione digitale (CAD). Tuttavia ha rilevato alcune criticità in merito alla protezione dei dati personali trattati. Un esempio è dato dalla consultazione degli elenchi dei "domicili digitali", tramite sito web e senza necessità di autenticazione, da parte di tutti. Per il Garante, infatti, si configurerebbe un alto rischio di spam e di furti di identità.

n° 1523 - giovedì 30 novembre 2017
vai alla fonte Garante per la protezione dei dati personali
tag Garante Privacy | Trattamento | Codice Amministrazione Digitale (CAD) | Spam | Furto di identità



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0