ARGeNtWEB

Flash-Jus

Diritto all'oblio: reset totale!

Il Garante Privacy si esprime ancora sul diritto all'oblio, sempre più in linea con il nuovo Regolamento e con i Garanti Europei, e in particolare in merito alla richiesta di un cittadino italiano, residente in America, di deindicizzazione dal motore google del proprio nome, contenuto in messaggi e brevi articoli anonimi on line presenti su forum e siti con cui sono state diffuse notizie false sul suo stato di salute e su reati da lui commessi in veste di professore universitario. Analizzata la richiesta, il Garante ha richiesto con il provvedimento del 21 dicembre 2017 [doc. web. n. 7465315] a Google la deindicizzazione degli url sia europei che extraeuropei contenenti le suddette informazioni.

n° 1538 - giovedì 1 febbraio 2018
vai alla fonte Garante per la protezione dei dati personali
tag Garante privacy | Dati personali | Deindicizzazione | Provvedimento



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0