ARGeNtWEB

Flash-Jus

Responsabilità civile...nulla host...a!

La Suprema Corte, con la sentenza n. 7708 del 19/03/2019, ha stabilito che un hosting provider, diversamente da quanto potrebbe sembrare, costituisce parte attiva nella prestazione dei servizi (e non fornisce un servizio di ordine meramente tecnico, automatico e passivo). Secondo la Corte di Cassazione pertanto l'hosting provider può ritenersi civilmente responsabile e concorre con altri nella commissione di illecito.

n° 1589 - lunedì 6 maggio 2019
vai alla fonte Corte di Cassazione
tag Corte di Cassazione | Sentenza | Provider | Hosting



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0