ARGeNtWEB

Flash-Jus

Garante privacy: 2 milioni di euro di sanzione per telemarketing indesiderato

Il Garante privacy ha disposto una sanzione di 2 milioni di euro per una società che aveva svolto, tramite un call center albanese, attività di telemarketing e teleselling per conto di un'azienda del settore energetico, in violazione della normativa sulla protezione dei dati personali. In fase di ispezione, il nucleo speciale privacy della Guardia di Finanza aveva accertato che la società, oltre a non aver reso alcuna informativa alle persone contattate, non aveva richiesto il consenso al trattamento dei dati personali per finalità di marketing.

n° 1610 - lunedì 3 giugno 2019
vai alla fonte Garante per la protezione dei dati personali
tag Garante privacy | GDPR | Regolamento UE 2016/679 | Sanzioni | Dati personali | Protezione dati personali | Telemarketing | Teleselling | Marketing | Informativa | Consenso | Trattamento dati personali | Violazione



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0