ARGeNtWEB

Flash-Jus

Onere probatorio accertamenti, gli Ermellini chiariscono

È onere del contribuente avvisare che i documenti richiesti per l'agevolazione fiscale sono già presso un altro ufficio. Lo sostiene la Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 15147/2019 con la quale è stato accolto il ricorso dell'Agenzia delle Entrate. Soltanto in questo caso, infatti, può operare la previsione di cui all'articolo 6 comma 4 dello Statuto del contribuente secondo il quale al contribuente non possono essere richiesti documenti ed informazioni già in possesso dell'amministrazione finanziaria o di altre amministrazioni pubbliche indicate dal contribuente. Nel caso di specie, la documentazione era in possesso di un Ufficio delle Dogane.

n° 1617 - lunedì 17 giugno 2019
vai alla fonte Fisco Oggi
tag Corte di Cassazione | Agenzia delle Entrate | Statuto dei diritti del contribuente | Accertamento



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0