ARGeNtWEB

Flash-Jus

Ne bis in idem... o quasi!

Non si configura la violazione del divieto di bis in idem nell'ipotesi di un processo penale nei confronti del rappresentante legale di una società, anche se costui è stato già destinatario dell'applicazione di una sanzione amministrativa irrogata all'ente. Secondo i giudici della Corte, con la sentenza n. 25335/2019, non ci sarebbe il requisito dell'identità dei soggetti sanzionati, in quanto da una parte si ha la persona fisica e, dall'altra, la persona giuridica.

n° 1622 - lunedì 24 giugno 2019
vai alla fonte Fisco oggi
tag Corte di Cassazione | Cassazione penale | Sanzioni



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0