ARGeNtWEB

Flash-Jus

Appaltatore inadempiente, attenzione alle fatture inesistenti

Può configurare il reato di dichiarazione fraudolenta l'ipotesi per la quale un imprenditore approfitti di una serie di fatture collegate a lavori di ristrutturazione che, al momento della presentazione della dichiarazione, sa già che non saranno realizzati. Secondo quanto chiarito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 26287/2019, se sin dall'inizio è chiaro che una delle parti non sarà in grado di ottemperare alle obbligazioni contrattuali, può definirsi un'ipotesi fraudolenta tesa a sfruttare fatture o altri documenti per operazioni inesistenti o la creazione di costi d'impresa fittizi.

n° 1625 - lunedì 1 luglio 2019
vai alla fonte Fisco Oggi
tag Corte di Cassazione | Reato | Fattura | Appalto



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0