ARGeNtWEB

Flash-Jus

Il paziente va risarcito anche se il medico è assolto in sede penale

Con sentenza n. 22520 del 2019, la Suprema Corte di Cassazione ha stabilito che in caso di responsabilità medica il paziente va risarcito anche se in sede penale il medico è stato prosciolto, in quanto la decisione civile sul risarcimento è svincolata da quella penale.
In particolare, i giudici di legittimità hanno spiegato come il giudizio di rinvio, ex art. 622 c.p.p., che consegue all'annullamento della sentenza penale, relativamente alle statuizioni civili, sia un giudizio autonomo svincolato dal rispetto delle regole penalistiche.

n° 1652 - giovedì 21 novembre 2019
vai alla fonte Altalex
tag Corte di Cassazione | Responsabilità medica | Risarcimento



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0