ARGeNtWEB

Flash-Jus

Corte Costituzionale: infondate le censure sulla prescrizione "Covid"

In data 18 novembre 2020, la Corte Costituzionale ha valutato la questione di legittimità costituzionale in merito all'applicabilità della sospensione della prescrizione, ex art. 83, co.4, D.L. 18/2020, anche a quei reati commessi anteriormente alla sua entrata in vigore. Secondo i Tribunali di Spoleto, Siena e Roma la sospensione retroattiva della prescrizione violerebbe il principio di irretroattività della legge penale più sfavorevole. La Corte ha ritenuto infondata la questione ritenendo che la norma non contrasti con l'art. 25, co.2, Cost. né con l'art. 117, co.1 Cost.

n° 1733 - giovedì 19 novembre 2020
vai alla fonte Corte Costituzionale
tag Corte Costituzionale | Prescrizione | COVID-19



© 2004/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0