ARGeNtWEB

Flash-Jus

Sempre meno "criminali": nota positiva del 2020

L'ottavo Rapporto Istat sul Benessere equo e sostenibile ha mostrato una notevole diminuzione della criminalità: si è innalzata al 61,6% la quota di persone che si dichiarano molto o abbastanza sicure quando camminano al buio da sole per strada, ed è scesa al 7,3% la quota di popolazione che afferma di aver visto persone che si drogano, prostitute o atti di vandalismo. C'è stata una riduzione anche dei reati, in particolar modo di quelli predatori: sono diminuiti soprattutto i furti e le rapine. Unica nota dolente sono stati i delitti informatici che hanno registrato un aumento del 24%. Di certo tali dati sono legati alla situazione emergenziale, tuttavia è auspicabile che il 2021 sia un anno altrettanto positivo per la legalità.

n° 1799 - giovedì 22 aprile 2021
vai alla fonte Altalex
tag Reato | Reati informatici | Istat



© 2004/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0