ARGeNtWEB

Flash-Jus

Piattaforma Pubblica Amministrazione: comunicare con "riservatezza"

Il Garante per la protezione dei dati personali ha espresso parere favorevole sullo schema di decreto che regola il funzionamento della piattaforma per la notificazione degli atti della Pubblica Amministrazione a cittadini e imprese. Il nuovo sistema, creato per agevolare le comunicazioni aventi valore legale, dovrà necessariamente garantire la riservatezza dei documenti e la privacy degli interessati. Poiché l'utilizzo della piattaforma digitale presenta elevati rischi per i diritti e le libertà degli interessati, PagoPa dovrà, preliminarmente al trattamento, sottoporre al Garante una valutazione d'impatto (DPIA). Infine, particolari tutele sono state previste nel caso in cui, per evitare accessi non autorizzati, si decida di delegare un altro soggetto a scaricare la documentazione (es.: un CAF o un commercialista).

n° 1839 - giovedì 11 novembre 2021
vai alla fonte Garante per la protezione dei dati personali
tag Privacy | Garante privacy | Trattamento | Dati personali | Pubblica amministrazione



4.1.2022
ARGeNtWEB

Calendario ARGeNtWEB

© 2004/22 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0