ARGeNtWEB

Flash-Jus

La CEDU si pronuncia sulla libertà di espressione

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha parzialmente accolto il ricorso presentato dall'editore di un quotidiano con sede ad Helsinki, dal direttore responsabile e da un giornalista - condannati per avere divulgato informazioni riguardanti la vita privata di uno dei candidati alla presidenza durante la campagna elettorale del 2000 - riconoscendo la violazione dell'articolo 10 Convenzione Europea diritti dell'uomo (riguardante la libertà di espressione).

n° 219 - giovedì 3 febbraio 2011
vai alla fonte Ipsoa
tag Convenzione Europea diritti dell'uomo (CEDU) | Libertà di espressione | Diritto pubblico | Diritto UE



© 2004/21 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0