ARGeNtWEB

Flash-Jus

Sulla responsabilità da contatto sociale

La Corte di Cassazione con sentenza n. 2334/2011 si è occupata della responsabilità professionale del medico e della struttura sanitaria in caso di intervento chirurgico non riuscito. In tali casi sul paziente grava l'onere di dimostrare l'inidoneità delle modalità di intervento, l'esistenza di un contratto o di un contatto sociale e l'insorgenza o l'aggravamento della patologia, mentre il medico dovrà dimostrare la mancanza di inadempimento o la sua irrilevanza sotto l'aspetto eziologico.

n° 236 - giovedì 17 febbraio 2011
vai alla fonte Altalex
tag Responsabilità | Responsabilità civile | Corte di Cassazione | Responsabilità professionale | Onere probatorio | Nesso di causalità



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0