ARGeNtWEB

Flash-Jus

Revocatoria fallimentare delle rimesse bancarie

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 6789/2012, ha disposto che, in caso di revocatoria fallimentare delle rimesse in conto corrente bancario, la mancata indicazione dei singoli versamenti di cui si chiede la revoca non comporta indeterminatezza dell'oggetto e del titolo della domanda, essendo sufficiente l'indicazione del conto corrente sul quale le rimesse sono affluite e dell'arco temporale in cui sono state effettuate, accompagnata dall'importo.

n° 677 - giovedì 17 maggio 2012
vai alla fonte Diritto bancario
tag Revocatoria fallimentare | Rimesse in conto corrente bancario



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0