ARGeNtWEB

Flash-Jus

Pensione di inabilità civile... le novità

L'INPS, con messaggio N. 717 del 14/01/2013 riguardante i limiti reddituali per la liquidazione delle pensioni di inabilità civili, ha previsto che sia nella liquidazione dell'assegno ordinario mensile di invalidità civile parziale, sia per la pensione di inabilità civile si continuerà a far riferimento al reddito personale dell'invalido. Quindi per il diritto alla pensione sarà considerato solo il reddito del diretto interessato e non più quello coniugale così come aveva stabilito lo stesso Istituto di previdenza con circolare N. 149 del 2012.
Questo cambiamento si è avuto anche in relazione alla sentenza della Corte di Cassazione 4677/11 secondo la quale l'importo massimo è da attribuirsi alla coppia. Non sono però mancate critiche alla variazione introdotta dall'INPS da parte di sindacati e forze politiche.

n° 766 - giovedì 17 gennaio 2013
vai alla fonte Il sole 24 ore
tag Previdenza | INPS | Corte di Cassazione



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0