ARGeNtWEB

Flash-Jus

INAIL: invio di comunicazione/denuncia infortuni per via telematica

A partire dal 1 luglio 2013, la denuncia/comunicazione di infortunio, adempimento al quale è tenuto il datore di lavoro nei confronti dell'INAIL in caso di infortuni sul lavoro dei lavoratori dipendenti o assimilati soggetti all'obbligo assicurativo, che siano prognosticati non guaribili entro tre giorni escluso quello dell'evento, deve essere trasmessa all'ente esclusivamente in via telematica. L'invio telematico sarà obbligatorio anche per le pubbliche amministrazioni assicurate con la speciale forma della gestione per conto dello Stato, per gli imprenditori agricoli, nonché per i privati cittadini (in qualità di datori di lavoro di collaboratori domestici, badanti o lavoratori che effettuano prestazioni occasionali di tipo accessorio). Questo quanto stabilito in attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 luglio 2011 e comunicato dall'INAIL con provvedimento del 22/01/2013.
Tali disposizioni si inseriscono pienamente in una logica di semplificazione degli adempimenti a carico del datore di lavoro, nonché di semplificazione dell'azione amministrativa.

n° 795 - giovedì 14 febbraio 2013
vai alla fonte INAIL
tag Informatica giuridica | Diritto del lavoro | Infortuni sul lavoro | INAIL | Semplificazione amministrativa | Lavoro | Lavoratore | Trasmissione in via telematica | Comunicazione | Denuncia infortuni | Digitalizzazione



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0