ARGeNtWEB

Flash-Jus

AGCM: al vaglio il controllo sugli atti delle pubbliche amministrazioni

La Corte Costituzionale, con sent. n. 20/2013, ha ritenuto inammissibili le questioni di legittimità costituzionale sollevate dalla Regione Veneto nei confronti della disposizione che conferisce all'Autorità Garante della concorrenza e del mercato il potere di intervenire con parere motivato sugli atti amministrativi generali, regolamenti e provvedimenti della P.A. che siano emanati in violazione delle norme sulla concorrenza. La Consulta ha ritenuto che tale previsione non violi il riparto di competenze legislative di cui all'art. 117 Cost. essendo rimessa la disciplina della concorrenza alla competenza esclusiva dello Stato.

n° 807 - giovedì 21 febbraio 2013
vai alla fonte Corte Costituzionale
tag Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) | Atti amministrativi | Controllo | Corte Costituzionale



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0