ARGeNtWEB

Flash-Jus

Fuga di notizie? Lavoratore licenziato!

Si configura come licenziamento per giusta causa l'ipotesi per cui il lavoratore comunica all'esterno la notizia della chiusura a breve dell'azienda presso la quale lavora. Tale informazione è, infatti, alquanto riservata e sensibile, e la sua divulgazione può ledere il diritto all'immagine dell'azienda rispetto ai terzi, siano essi partners commerciali o siano semplici clienti. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 4859/2013, ha riconosciuto in questa circostanza il venir meno del rapporto di fiducia tra datore e prestatore di lavoro e quindi la legittimità del licenziamento.

n° 824 - giovedì 14 marzo 2013
vai alla fonte Diritto.it
tag Diritto civile | Corte di Cassazione | Lavoratore | Datore di lavoro | Giusta causa | Licenziamento | Giustificato motivo oggettivo



© 2004/24 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0