ARGeNtWEB

Flash-Jus

PA online: intervento del Garante Privacy

Niente atti e documenti contenenti dati sullo stato di salute dei cittadini sui siti dei Comuni. Il Garante ha ritenuto necessario l'oscuramento dai siti web di alcuni Comuni italiani, i dati personali contenuti in ordinanze con le quali i sindaci disponevano il trattamento sanitario obbligatorio, e conseguente ricovero immediato, per determinati cittadini. Sui siti istituzionali erano riportati non solo i dati anagrafici e la residenza, ma anche la patologia della quale soffriva la persona. Inevitabile che il trattamento sia stato considerato illecito, in quanto mediante lo stesso si diffondevano dati idonei a rivelare lo stato di salute delle persone.

n° 825 - giovedì 14 marzo 2013
vai alla fonte Garante Privacy
tag Garante privacy | Pubblica amministrazione | Privacy | Trattamento dati personali | Dati sensibili



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0