ARGeNtWEB

Flash-Jus

Al notaio compenso supplementare... ma quando?!?!

La Suprema Corte di Cassazione, con sentenza n. 11141/13, ha stabilito che ai notai spetta il compenso supplementare soltanto per le prestazioni straordinarie e quindi il professionista non può pretendere un maggiore compenso per un'attività di accertamento per la stipula di una compravendita immobiliare, ancorché con accollo di mutuo, in quanto si tratta di una normale indagine giuridica e come tale fuori dai compensi straordinari.

n° 878 - giovedì 16 maggio 2013
vai alla fonte Guida al diritto
tag Notaio | Cassazione | Contratti | Corte di Cassazione



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0