ARGeNtWEB

Flash-Jus

Corte di Cassazione: utilizzabili nel processo penale le videoregistrazioni condominiali

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 28554/13, ha stabilito che le videoregistrazioni condominiali, anche se fatte in violazione delle regole della privacy, possono essere utilizzate nel processo penale in quanto costituiscono prova documentale, la cui acquisizione è consentita ai sensi dell'art. 234 c.p.p.. Inoltre è irrilevante che siano state rispettate o meno le istruzioni del Garante per la protezione dei dati personali, poiché la relativa disciplina non costituisce sbarramento all'esercizio dell'azione penale.

n° 908 - giovedì 4 luglio 2013
vai alla fonte Guida al diritto
tag Informatica giuridica | Privacy | Videoregistrazioni | Condominio | Processo penale | Garante privacy | Azione penale | Prova documentale | Corte di Cassazione



© 2004/19 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0