ARGeNtWEB

Flash-Jus

CGUE: blocco al sito pirata

Nelle conclusioni presentate in merito alla Causa C-314/12 tra un internet provider austriaco UPC Telekabel Wien e società Constantin Film Verleih e Wega Filmproduktionsgesellschaft, l'Avvocato generale ha sostenuto che l'internet provider dell'utente di un sito internet che viola il diritto d'autore vada considerato come un intermediario i cui servizi sono utilizzati da un terzo per violare il diritto d'autore. Di conseguenza, questo deve essere preso in considerazione quale destinatario del provvedimento inibitorio del blocco del sito. È, infatti, pacifico che i fornitori di accesso a internet, in linea di principio, vengano considerati come intermediari e quindi come destinatari di provvedimenti inibitori, emanati per porre fine alle violazioni già attuate e prevenirne di nuove.

n° 968 - giovedì 28 novembre 2013
vai alla fonte Corte di Giustizia UE
tag Diritto d'autore | Internet Provider | Corte di Giustizia | Unione Europea | Diritto UE | Diritto internazionale privato



© 2004/23 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0