ARGeNtWEB

Flash-Jus

CNF e famiglie di fatto: occorre riconoscere i nuovi diritti

Occorre considerare il mutamento sociale che stiamo vivendo e pertanto sarebbe opportuno legiferare in materia dei "nuovi" diritti che ne scaturiscono. Questo, in linea di principio, l'appello lanciato al nostro Legislatore dagli avvocati durante il convegno tenutosi presso la sede del Consiglio Nazionale Forense (C.N.F.) a Roma, sul tema degli «Accordi e contratti nella crisi familiare». Le unioni di fatto, le coppie dello stesso sesso o ancora le adozioni da parte dei single sono state il centro della discussione; i principi del foro, pertanto, in attesa che il Legislatore provveda in tal senso, esortano la propria categoria a promuovere l'intervento dei giudici, "nel prospettare modelli di sentenza più coraggiosi e nel definire le controversie sulla base di accordi in cui si possano bilanciare adeguatamente gli interessi delle parti".

n° 971 - giovedì 12 dicembre 2013
vai alla fonte Diritto.it
tag Consiglio Nazionale Forense (CNF) | Famiglia di fatto | Giudice | Legislatore



© 2004/20 Università degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0